CARONNO PERTUSELLA – E’ una stagione incredibile per il settore giovanile della Caronnese che celebra la vittoria del campionato dei suoi Allievi regionali A. Si tratta di di uno splendido traguardo raggiunto proprio pochi giorni fa, storico di fatto in quanto è la prima volta nella storia dei colori rossoblù. Questa bellissima avventura è iniziata il 23 agosto 2016 quando si è riunita la squadra ed il nuovo mister Vincenzo De Martino che così ha esordito in fase di preparazione:”L’obiettivo della società per questa stagione è di condurre un buon campionato, se possibile raggiungendo un piazzamento nella zona playoff, ma io sono convinto che questa squadra se si applicherà come io credo e mi seguirà come io spero… Questo campionato lo potrà anche vincere!” Mai parole sono state così vere e di buon auspicio: tutti i ragazzi hanno seguito le indicazioni del mister e si sono applicati in ogni sua richiesta ed il campionato 2016-2017 è stato vinto segnando una pagina storica ed unica del settore giovanile della Caronnese che mai fino ad oggi aveva raggiunto un risultato di così elevato prestigio. Solo alcuni numeri per enfatizzare ulteriormente la grandezza di questa stagione: 68 punti su 30 gare, 20 vittorie, 2 sole sconfitte e di misura, 8 pareggi per una differenza reti complessiva di +45, la migliore di tutto il girone. La Caronnese ha saputo superare in classifica squadre che all’inizio del campionato venivano annoverate tra le favorite alla vittoria finale del girone.

Il dirigente accompagnatore e di staff, Bruno  Bianchi, è raggiante:”I ragazzi del 2000 sono sempre stati un ottimo gruppo sin dai primi calci tra gli esordienti, dove ho iniziato a conoscerli e tutti, nessuno escluso, sono entrati nel mio cuore, gli storici come quelli che si sono successivamente avvicendati, fino ai 22 di oggi ed a loro mi lega un affetto ed una riconoscenza infinita per le emozioni e le soddisfazioni che mi hanno regalato in questa indimenticabile stagione”. Il presidente della Caronnese, Augusto  Reina, ringrazia “la squadra e tutto lo staff che si è fatto portavoce degli obiettivi della società, per la quale resta fondamentale l’impegno e la crescita del settore giovanile, punto di partenza per costruire le grandi squadre del futuro: Questa vittoria rappresenta uno dei primi frutti degli sforzi degli ultimi anni”. Il direttore sportivo, Alberto  Croci, elogia il gruppo dei 2000 per essere una squadra che ha sempre dato dimostrazione di distinguersi non solo per i risultati sportivi ma anche e soprattutto per la responsabilità, la disciplina sportiva, l’impegno e la correttezza:”Sono grato a mister De Martino per il lavoro svolto, per aver preparato un gruppo che ben figurerà anche nel prossimo campionato degli Juniores nazionali, complimenti a tutti!” Della stessa opinione ed ugualmente emozionato il direttore generale Luca Vannini, consigliere con delega al vivaio rossoblù:”Un ringraziamento alla squadra, agli allenatori, ma soprattutto ai dirigenti che con la loro abnegazione, passione e disponibilità hanno permesso alla squadra e allo staff tecnico di lavorare al meglio, senza risparmiarsi mai”.
Infine mister  De Martino:”E’ stata veramente una stagione storica, ma soprattutto emozionante per tutto lo staff del settore agonistico che a mano a mano si è appassionato a questa cavalcata degli Allievi 2000 tanto da essere spesso spettatore fisso di ogni loro gara casalinga e non; per non dimenticare la dirigenza ed in particolar modo ringrazio il direttore sportivo Croci e l’amministratore delegato Roberto Fici per aver seguito con costanza ogni uscita di questa squadra, compresa l’ultima emozionante partita esterna contro l’Accademia Inter. Non mi sono mai sentito solo. Il fattore vincente è stato sicuramente il motivato e solido gruppo che si è creato con questi ragazzi ed intorno a loro. L’ affiatamento e l’impegno di tutta la squadra hanno fatto la differenza e li ritengo elementi fondamentali per la buona riuscita del lavoro di un qualsiasi allenatore. Quello che mi ha sicuramente impressionato è stata la coesione di questa squadra, il rispetto che ogni ragazzo ha e ha avuto del proprio compagno e lo spirito di sacrifico che li accomuna nell’aiutarsi nei momenti di difficoltà, come pure la piena partecipazione di tutti gli elementi della rosa a partire da quelli che hanno giocato pochissimo. Un grazie a tutti loro per avermi seguito da subito e averci creduto insieme a me! Per quelli che erano gli obiettivi iniziali e per come si è conclusa la stagione direi che non mi posso lamentare di nulla e anzi aggiungo che presto ci potremmo togliere altre soddisfazioni sul campo. Per il prossimo anno farò tesoro di tutto il lavoro fatto in questa stagione e spero di poter ancora trasmettere la mia grande passione per questo sport non solo ai ragazzi ma a tutti i nostri tifosi e, perché no, anche a chi ancora non ci segue!”
Fabrizio Volonté & Marco Gentile

28042017

Comments are closed.