SARONNO – Hanno aggredito un senzatetto e due gruppi di ragazzi usciti dal concerto dei Red Hot Chili Peppers i tre ragazzi, tra cui un saronnese, arrestati in nottata a Milano.

Pochi i dettagli sull’accaduto diffusi al momento. La chiamata alle forze dell’ordine è arrivata da alcuni ragazzi originari di Vicenza che dopo essere andati al concerto dei Red Hot Chili Peppers hanno visto tre persone aggredire un clochard. Hanno cercato di intervenire ma gli aggressori hanno avuto la meglio tanto che uno dei vicentini è finito all’ospedale con una prognosi di 25 giorni.

I ragazzi hanno però informato le forze dell’ordine fornendo una dettagliata descrizione del trio che è stato fermato poche ore dopo. Secondo una prima ricostruzione avrebbero aggredito altri ragazzi, originari di Livorno anche loro a Milano per l’evento musicale. Pare che il movente di questa aggressione fosse il cellulare di uno dei giovani.

Gli arrestati hanno tra i 18 e i vent’anni e risultano essere residenti a Saronno, Rovello Porro e Cesate. Le accuse a loro carico sono di tentata rapina e lesioni aggravate.

(foto archivio)

22072017

6 Commenti

  1. Anche in questo caso mai mettere nomi e cognomi: è proprio un bel blog di informazione, non c’è che dire! Me lo si spieghi perchè qui i nomi non vengono mai diffusi, mentre su altre testate on-line di quotidiani si possono tranquillamente e sempre reperire?

    • Hai ragione! Sul tg3 lombardia delle 19:30 appena trasmesso hanno mostrato anche le foto.

    • Perché forse sono proprio le altre testate a sbagliare. Il mostro in prima pagina ha rovinato la vita a troppe persone che poi si sono rivelate innocenti oppure molto meno colpevoli di quanto inizialmente scritto. Massimo rispetto per questa scelta editoriale

        • Come dice il mio nick sono opinioni. Per me il cattivo giornalismo è proprio quello dei nomi e cognomi in prima pagina. Ma si sa…nell’era del Grande Fratello la gente ormai è assuefatta a vedere tutto subito

  2. questo e’ il raccolto di quanto seminato culturalmente in questi ultimi anni ,complimenti

Comments are closed.