SARONNO – Sarebbe potuto essere un banale tamponamento, magari da risolvere con una constatazione amichevole, e invece è scattato il ritiro della patente ed il sequestro dell’auto per tutti e due i coinvolti. È il bilancio dell’intervento dei carabinieri di Saronno nel fine settimana. Gli uomini dell’arma, impegnati nei classici controlli notturni del territorio, sono arrivati sul luogo dell’incidente dal quale il tamponatore aveva ben pensato di provare ad allontanarsi, sapendo di essere nel torto, per provare ad evitare guai con le assicurazioni o forse direttamente con le forze dell’ordine visto che… era completamente ubriaco. L’uomo alla guida dell’auto che ha tamponato infatti era oltre il limite consentito, con un tasso alcolico di 1,9. Ma si trovava in ottima compagnia, visto che l’altro guidatore era riuscito a fare di meglio, con un tasso di addirittura 2,1. Ai carabinieri non è restato altro che ritirare le patenti per guida in stato di ebbrezza e sequestrare i mezzi, trasferiti al più vicino deposito convenzionato.

4 Commenti

  1. legalizziamo Huber…così si può andare a bere lasciando l’auto a casa (e senza pagare un salasso di taxi). E da lì tolleranza “0” con l’alchol.

    • Mi risulta che Uber sia di nuovo operativa, dopo il ricorso vinto.
      I costi sono comunque simili ai taxi (in Italia).

  2. sarebbe stato divertente chiedere agli autisti di compilare la constatazione amichevole…

  3. speriamo in un lungo ritiro della patente e che serca da lezione.

Comments are closed.