SARONNO – Allarme falsi addetti rilevazione polveri sottili: la segnalazione arriva direttamente dall’Ats (ex Asl) che ha diffuso una nota chiedendo di avvisare i cittadini invitandoli a prestare attenzione.

“In questi giorni – si legge nella nota inviata nelle ultime ore – viene ripetutamente inoltrata, nelle messaggerie dei telefoni cellulari, la segnalazione della presenza di due individui di sesso femminile che si qualificano come tecnici delle prevenzione per la rilevazione di polveri sottili, inviate da Asl Varese, che come ente non esiste più”.
L’invito ovviamente è quello di non aprire la porta di casa a questi sedicenti tecnici e di chiamare le forze dell’ordine così che possano effettuare delle verifiche.

“Nei mesi scorsi la stessa segnalazione è stata registrata sul territorio di Como – conclude la nota – si tratta di malintenzionate, infatti, nessun tecnico di Ats Insubria è stato incaricato di svolgere attività di questo tipo”

Tentativi di intrufolarsi nelle case, con la scusa di rilevazioni sull’inquinamento atmosferico sono stati registrati, ad inizio estate, anche a Saronno.

08092017

1 commento

Comments are closed.