Home Città Affaire Indelicato, Sala: “Le scelte politiche dei referenti non dovrebbe essere pubblicamente...

Affaire Indelicato, Sala: “Le scelte politiche dei referenti non dovrebbe essere pubblicamente in discussione. Se no è anarchia”

373
9

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota di Claudio Sala, segretario cittadino del Carroccio saronnese in merito alla scelta del consigliere comunale Alfonso Indelicato di Fratelli d’Italia di passare all’opposizione.

“La Lega Nord è contraria allo Ius Soli, tanto è vero che da mesi il movimento dà battaglia in Parlamento (pochi mesi fa è stato stoppato in Senato il provvedimento grazie all’attività politica dei Senatori della Lega Nord), sul territorio attraverso gazebo tematici e sui social network, oltre che ovviamente per bocca del Segretario Federale Matteo Salvini.

La Lega Nord di Saronno in particolare sarà in piazza il 2 e 3 dicembre per dire NO allo Ius Soli. Pertanto non è vero che la Lega Nord è contraria alla proposta del consigliere Indelicato; il problema è semmai la necessità di rispettare le regole del gioco che a Saronno sono state scritte da precedenti amministrazioni.

L’ufficio di Presidenza ha deliberato all’unanimità contro la mozione non per motivi politici o ideologici, ma solo ed esclusivamente per rispetto del Regolamento: di certo la Lega Nord saronnese farà di tutto per contrastare l’approvazione dello Ius Soli.

E’ ovvio e scontato che un consigliere eletto nella propria lista non sia né succube né supino alle decisioni di un’altra forza politica. Per questa ragione si svolgono regolarmente riunioni ed incontri per la condivisione delle informazioni e delle scelte: per contro la partecipazione dovrebbe essere costante ed il rispetto delle scelte politiche dei rispettivi referenti politici non dovrebbe essere posta pubblicamente in discussione. Altrimenti si parla di anarchia. E non credo, conoscendo Indelicato, che la sua mente sia neppur lontanamente sfiorata dal concetto di anarchia”

25112017

9 Commenti

  1. Non è necessario scomodare l’anarchia quando si parla di burocrazia e autoritarismo. Le vostre beghe razziste le viviamo tutti i giorni . Dove ci state portando? Volete uno stato forte e che difende il più forte? Siete già al governo ,la signorina Anarchia desidera rispetto.grazie

  2. Non avete mai rispettato il ben che minimo accordo politico preso e adesso chiedete fedeltá?
    Perdete pezzi da ancor prima di esservi seduti sulle varie poltrone e poltroncine e ci sparate sta filippica?
    Caro Claudio ti facevo più concreto e invece non hai nulla di diverso dal tuo predecessore e dal TUO sindaco…

  3. L’anarchia l avete generata voi non rispettando gli accordi politici…chi è causa del suo mal pianga se stesso

    • Quale accordo politico sarebbe nascosto dietro l’incapacità di scrivere una mozione?

  4. Le pezze per rattoppare sono sempre state controproducenti per rimarginare strappi ideologici inevitabili, specie quando si vuol riparare ad una malefatta che è stata generata in un contesto dove la democrazia è ritenuta solo un’espressione di comodo. Configurare la libertà di esprimere le proprie idee con l’anarchia e trincerarsi nel regolamento scritto da precedenti Amministrazioni significa che “i sudditi” devono solo obbedire senza discutere, lasciando loro solo la via d’uscita.

  5. I soliti dilettanti. Prima chiedono modifiche ad Indelicato, che prontamente fà, poi gli stoppano la mozione. Ma con quale leggerezza agiscono, facendo solo disastri.

  6. Caro Claudio ti ringrazio prima di tutto per il tono pacato e raziocinante del tuo intervento. Solo per dirti che non ho fatto comunicati sulla questione e non ne farò a meno che non veda scritte affermazioni palesemente e gravemente inesatte. Le cose che hai letto in giro sono esclusivamente risposte a domande legittimamente postemi da giornalisti che avevano avuto notizie della mia uscita dalla maggioranza da canali loro oppure che hanno letto della cosa su altri media. Ciao.

    • Caro Claudio non sapete manco raccontarvi le balle fra di voi…e questa ne è la prova palese ?

  7. Carissimo Claudio,

    È inutile stare a discutere…diciamo che avete interrotto le collaborazioni con chiunque dall’inizio del Vostro mandato e avete addirittura smesso di convocare la maggior parte delle commissioni…non volete bene a questa città…

Comments are closed.