SARONNO – E’ stato un weekend davvero imprevedibile dal punto di vista meteorologico in città. Oltre al freddo nelle ultime ore a Saronno i fenomeni atmosferici non sono mancati. Sabato sera a farla da padrone è stata la nebbia che ha regalato ai nottambuli un’immagine inedita della città degli amaretti.

Dalle luminarie che sbucavano a fatica ad intere arterie con la visibilità ridotta la nebbia si è insinuata fin dentro il centro storico. Domenica mattina è stata poi la volta del favonio che, se pur debolmente, ha soffiato sul Saronnese mentre ricordato dal sito www.meteosaronno.it.

Qualche raffica un po’ più intensa si è registrata nel pomeriggio a farne le spese i pittori che hanno esposto i propri quadri in piazza Volontari del sangue che hanno dovuto fare i conti con alcune opere fine a terra. Qualche inconveniente anche durante l’allestimento delle scenografie del presente vivente.

(alcuni scatti di Saronno con la nebbia e dei quadri caduti in piazza Volontari del sangue)

17122017

1 commento

Comments are closed.