CESATE – Delusione tra i tifosi dopo la sconfitta casalinga del rinnovato Fbc Saronno domenica pomeriggio al debutto casalingo, con la prima giornata di ritorno del campionato d’Eccellenza, contro il Calvairate. Il direttore sportivo Andrea Scandola è alla ricerca dei perchè: “Partitaccia, da entrambe le parti, ha fatto la differenza il miglior avvio dei milanesi. Poi non ci sono state grande emozioni. Sietro non siamo andati male, è davanti che ci sono i problemi”. La società è ancora sul mercato: “Non è facile trovare la persona giusta in questa fase della stagione” fa notare il diesse.

Resta fiducioso il camerunense Achille Alanga, al debutto col Saronno: “Partita andata così così, ci rifaremo con un po’ di personalità. C’è sempre da imparare, ma io sono molto sereno perchè considerando anche i prossimi tesseramenti si potranno fare tante buone cose”. Il riferimento va al brasiliano Vieira ed allo svizzero Cedeon, che dovrebbero unirsi ufficialmente al gruppo nei prossimi giorni.

Per l’esperto difensore Jacopo Galimberti “contro il Calvairate un pari ci sarebbe anche stato. Ora l’imperativo è fare punti!”
Cristian Beretta e Matteo Guarisco

14012018

6 Commenti

    • Impianto sottoutilizzato (o forse completamente inutilizzato) e lasciato marcire da gestioni incapaci. L’irresponsabilità del Comune è evidente: dare in gestione strutture pubbliche a chi non è stato capace di tutelarne il valore e soprattutto di garantirne un utilizzo efficace. Non so a chi è stato dato in gestione (ad oggi) il Prealpi ma chiunque sia (sono passato l’altro giorno davanti al campo) sta dimostrando continuità con chi lo gestiva prima. Ma io mi domando: esiste un bando pubblico, parametri nella scelta dell’affidatario, impegni ed obblighi da parte di chi gestisce strutture pubbliche?

  1. Dai fa niente, a giugno si possono comprare i titoli sportivi di Lega Pro e serie D delle squadre che falliscono…. e che ci vuole. Poi avremo lo stadio nuovo … alla faccia del campetto di Caronno Pertusella…

Comments are closed.