SARONNO – Tra poche ore prenderà il via il classico “Trofeo di Saronno” organizzato da Rari Nantes Saronno mercoledì 25 aprile con la collaborazione di Saronno Servizi SSD e il patrocinio del Comune di Saronno giunto alla 29° edizione.

Anche quest’anno la manifestazione è intitolata alla memoria di Lan Monza, giovane atleta della RNS mancata due anni fa. Durante la giornata sarà ospitato uno stand dell’associazione “Il sogno di Lan”. La onlus saronnese sostiene bambini in Vietnam e raccoglierà fondi per il Progetto “Swimming for Safety”, iniziativa che vuole aiutare i piccoli ad imparare a nuotare per evitare i rischi da annegamento. Presente anche la sezione comunale di Saronno dell’Avis donatori sangue che, come ogni anno, è sostenitore dell’evento.

Dal punto di vista della partecipazione sono attesi oltre 650 atleti, in rappresentanza di 33 squadre, per un totale di più di 1300 gare. Gli atleti, dagli esordienti B agli assoluti, gareggeranno nei 50 e 100 farfalla, 50 e 100 dorso, 50 e 100 rana, 50 e 100 stile libero, nei 100 misti, nelle staffette 4×50 e nell’attesissima staffettona 8×50 stile che concluderà la giornata. Ancora una volta raggiunto con largo anticipo il numero massimo di posti disponibili, a testimonianza del grande interesse suscitato dal trofeo saronnese; le iscrizioni sono state chiuse a marzo e per diverse squadre purtroppo non è stato possibile partecipare.

Ampio e variegato il ventaglio dei nuotatori che gareggeranno a Saronno. In molti hanno recentemente partecipato ai Campionati Italiani di Categoria, svoltisi a Riccione a fine marzo, alcuni collezionando medaglie individuali e di staffetta.

La Rari Nantes Saronno è presente con tutti i suoi atleti, ma è anche pronta a rimettere in moto la macchina organizzativa con tanti collaboratori e volontari.
Le gare si svolgeranno in due sessioni: mattino dalle 9 e pomeriggio dalle 15. L’ingresso è libero.

(foto archivio)