RESCALDINA – Partita molto maschia soprattutto da parte dei padroni di casa basti citare il brutto fallo sul finale su portiere ospite Caruana costretto alla sostituzione.

A dominare sono comunque gli uboldesi che non ha caso vanno subito in vantaggio. Al 10′ taglio di Geron che poi di esterno imbecca Ferrario che batte il portiere in uscita. Al 45′ il raddoppio di Geron che procura e trasforma un calcio di rigore. Il numero 11 è il vero mattatore della partita: al 5′ della ripresa sulla riga di fondo salta il difensore con un tunnel e serve a Colombo una palla da depositare in rete che vale lo 0-3. E un altro gol arriva al 12′: si parte da un lancio di Seiti per Colombo che serve Geron che tira. Il portiere respinge ma Geron è pronto ad insaccare. Al 35′ segna il gol della bandiera Lazareg ma non impensierisce gli uboldesi.

“Sono soddisfatto – commenta mister Luca Colombo – per una vittoria che non è mai stata in discussione ma soprattutto m’è piaciuto l’atteggiamento della squadra che, pur in emergenza, non ha smarrito identità e gioco”.

Rescaldinese – Projuventute 1-4
RESCALDINESE: Zucchella, Islamai (30′ st Touray), Raman (10′ st Lazareg), Gobbi (18′ st Re Valerio), Rosa, Danna, Oghomwenrie, Losacco, Prezzi, Nisi (43′ pt Ceesay), Baccano. A disposizione: Deviciente, Modica. All. Boldorini
Projuventute: Caruana (42′ st Cassiere), Seiti, Panaia, Cavalletto (25′ st Quici), Ceriani, Conquet, Flores (33′ st Bergomi), Ossoli, Colombo, Ferrario (21′ st Meloni), Geron (30′ st Lauria). A disposizione Petracca, Dal Zovo, Coppola, Frasson. All. Colombo
Marcatori: pt 10′ Ferrario (P), 45′ Geron (P) (r); st 5′ Colombo (P), 12′ Geron (P), 35′ Lazareg (R);

(foto archivio)