SARONNO – E’ il presidente della fondazione Oscar Masciadri a fare il punto delle novità della nuova stagione del teatro Pasta. Non solo un calendario di spettacoli ma di eventi, proposte, iniziative che animeranno la sala e il foyer di via Primo Maggio che diventerà un vero catalizzatore della vita cultura cittadina.

Un’occasione per anticipare anche l’uscita, a partire da domani giovedì 24 ottobre, della rubrica “Su il sipario sul Pasta” che darà spazio proprio a tutti gli eventi e le iniziative che impreziosiscono l’apprezzata stagione saronnese che contribuiscono a far vivere il teatro saronnese anche come luogo d’incontro e d’approfondimento.

Una stagione ricca e variegata, pensata per celebrare degnamente questo anniversario e dimostrare ancora una volta la grande vitalità di questo teatro, un vero e proprio cuore pulsante, capace di propagare emozioni dal palcoscenico alla platea, in uno scambio vitale tra le arti. Un cartellone ricco, ben 46 titoli, che porta in scena il meglio del teatro italiano con grandi nomi, grandi spettacoli e successi della scorsa stagione.

Come sempre si susseguono generi molto diversi tra loro per accontentare un pubblico variegato ed eterogeneo per gusti, età e desideri. Si va dalla prosa alla lirica, dalla danza alla comicità, dal teatro civile sino all’operetta, alla magia e alle arti circensi.

Non solo teatro, non solo spettacoli. Il teatro Giuditta Pasta segue la sua vocazione di Casa delle Arti e va oltre il sipario organizzando eventi collaterali che permettono di vivere a 360° un’esperienza culturale nuova.

Gli spazi di via I Maggio si animano tutti i giorni della settimana. Mostre, conferenze, laboratori teatrali, seminari, presentazioni di libri, incontri con i protagonisti della stagione teatrale e con personalità di spicco del mondo della cultura.

Un teatro che vuole essere di tutti e per tutti e che non vuole rinunciare al suo importante ruolo di polo culturale del territorio.

Grazie alla sinergia con il nuovo importante Partner del Teatro, Enrico Cantù Assicurazioni, nascono i percorsi Legami & Trame incontri approfondimenti e letture intorno allo spettacolo. 

Un ciclo di incontri aperti a tutta la cittadinanza che vogliono scandagliare importanti temi di attualità coinvolgendo professionisti e operatori che lavorano sul territorio. La non autosufficienza, il cyberbullismo in età adolescenziale, la violenza sulle donne saranno i macro argomenti che verranno trattati.

Non solo teatro! La proposta del Giuditta Pasta va “Oltre il sipario” e si apre al dialogo con gli spettatori. Prima di alcuni spettacoli verranno organizzati dei brevi incontri nel foyer per parlare della messa inscena e guidare lo spettatore alla visione di quello che andrà ad assistere fornendogli importanti chiavi di lettura e strumenti che gli permetteranno di apprezzare al meglio lo spettacolo.

“Oltre il sipario” è anche presentazione di libri. Molti titoli in cartellone sono tratti da romanzi da cui poi è nato l’adattamento teatrale. Grazie alla collaborazione con la libreria Ubik di Busto Arsizio, sarà possibile conoscere i protagonisti e gli autori e partecipare al firma copie dei libri.

Ma non solo, verranno anche ospitati scrittori, autori emergenti e anche affermati, che presenteranno le loro opere trasformando le emozioni mute dei personaggi di cui sono intrise le pagine di un libro in qualcosa di vibrante. Dunque, quale miglior luogo se non il teatro per colorire la parola scritta con una presentazione reale? Un incantesimo che consente ai personaggi di prendere forma attraverso le parole degli scrittori e di poter incontrare quelli della vita reale.

Tutti gli incontri di approfondimento e collaterali alla Stagione Teatrale sono ad ingresso libero e aperti a tutti. Un programma culturale di alto livello che riteniamo possa essere un elemento di forte inclusione sociale, un’occasione di incontro e un’importante opportunità di crescita culturale per il territorio.

Ci piacerebbe che il Teatro si trasformasse sempre di più in uno spazio da abitare, da vivere tutti i giorni della settimana e per tutto l’anno. Un luogo accogliente, in sintesi un polo dedicato alla cultura e alla creatività.

Vi invitiamo a partecipare e a vivere con noi questa importante stagione anniversario.

(foto: il presidente Oscar Masciadri