Home Sport Calcio Calcio 2′ cat. I: finalmente Cistellum, male il Mozzate

Calcio 2′ cat. I: finalmente Cistellum, male il Mozzate

423
0

MOZZATE – Finalmente si torna a giocare, e questa gara non può non considerarsi importante. È un crocevia importante per entrambe le squadre, il Mozzate per dimostrarsi sempre di più un outsider di questo girone, il Cistellum per vincere e convincere i propri tifosi che può ancora sedersi al tavolo delle grandi. Questo è Mozzate-Cistellum.
La partita si apre subito al 2′ minuto con una punizione pericolosa per gli ospiti dai 16 metri, Caruggi manda a lato. La partita prosegue aperta e molto tattica, con i padroni di casa che al 10′ vanno vicino al gol, buon diagonale di Strazzella, bell’intervento a terra di D’Auria. Il Mozzate prosegue con la sua offensiva, ancora Strazzella al 18″ che con una punizione dai 25 metri impegna il numero 1 ospite. Al 23′ però si rifà vivo il Cistellum, con Moiana che tenta il diagonale, dopo un lancio di Norberto Rimoldi deviato in angolo da Mantegazza. Dieci minuti dopo bell’azione sull’asse Di Noto-Moiana dentro l’area piccola ma il numero 1 di casa si supera. Al 40′ tiro al volo di Labita che costringe Mantegazza a rifugiarsi in corner. Ultima emozione del primo tempo è l’espulsione di Truzzi per doppia ammonizione al 45′. Primo tempo che finisce così sullo 0-0 in equilibrio, ma con la superiorità numerica a favore degli ospiti.

E’ la ripresa. Al 3′ si sblocca finalmente il risultato, incredibilmente a favore dei padroni di casa, angolo di Strazzella, inserimento perfetto di Cremona che insacca di testa alle spalle di D’Auria. Al 10′, finalmente, si rivedono gli ospiti, con un’azione personale di De Stefanis, che calcia dal limite ma devia in angolo il numero 1 di casa. Sei minuti dopo ancora Cistellum, con un tiro di Caruggi, dopo un intelligente tocco di Domingo ma para con sicurezza Mantegazza. In questo momento della partita supremazia netta ma sterile esercitata dagli ospiti. Al 36′ però arriva la svolta, che poi si rivelerà decisiva, gran cross di Caruggi e di testa Moiana non si fa pregare, è 1-1 e palla al centro. Quattro minuti dopo il Cistellum ci prova, arrembante, asse Labita-Moiana, ma il sinistro di quest’ultimo va di poco a lato. Al 45′, poco prima della segnalazione del recupero, punizione ospite battuta da Caruggi che serve De Stefanis, ma salva Cicchetti. In pieno recupero ancora biancoviola arrembanti, con una punizione sempre di Caruggi dai 20 metri, alta di poco sulla traversa. Al 50′ però arriva la svolta decisiva, a tempo ormai scaduto, Montan si inventa un eurogol in rovesciata, regalando così ai suoi una vittoria più che meritata. L’arbitro sancisce così la fine della partita. Un match amaro che permette agli uomini di mister Antuono di salire a 23 punti e riscriversi al tavolo delle grandi, mentre per gli uomini di mister Garofalo è arrivato un brutto stop interno che costringe loro a rimanere fermi a 17 punti.
Asd Mozzate Giovanile – Cistellum 1-2

ASD MOZZATE GIOVANILE: Mantegazza, Cafaro, Cremona, Maso, Truzzi, Cicchetti, Kasraoui (42 ‘st Girola), Bernasconi, Coppola (18′ st Licata), Lo Giudice, Strazzella (35′ st Metti). A disposizione: Ferrario, Crea, Proverbio, Giorgio, Carantoni. All. Garofalo

CISTELLUM: D’Auria, Di Noto, Salvo (9′ st De Stefanis), Landoni (8′ st Domingo), Aracne, Franchi (16′ st Montan), Labita, Rimoldi N. (31′ st Mosca), Moiana, Caruggi, Plebani (22′ st Rimoldi M.). A disposizione: Cozzi, Domenicale, Pigozzi, Morosi. All. Antuono.
Marcatori: 3′ st Cremona (M), 36′ st Moiana (C), 50’ st Montan (C).

Foto: il match-winner Montan a sinistra

8122019