SARONNO – “Il presente comunicato a mezzo stampa vuole essere documento ufficiale redatto dal personale dell’unità operativa del reparto di rianimazione dell’ospedale di Saronno per informare che nessuna manifestazione, flash mob altra forma di riunione è stata da noi organizzata per il giorno lunedì 11 gennaio”.

Inizia così il messaggio dei “Lavoratori del reparto di rianimazione” in merito ad una serie di whatsapp circolati negli ultimi giorni.

“Certi che non mancherà in futuro occasione per manifestare e ribadire la nostra posizione in merito ai recenti eventi occorsi presso il nostro presidio ospedaliero con l’importantissimo appoggio, vicinanza e presenza di tutti i liberi cittadini, cogliamo l’occasione per ringraziare del sostegno e la solidarietà ricevuti in questi mesi di duro lavoro”.

Il personale si è attivato ad inizio settimana, andando in delegazione dal sindaco Augusto Airoldi, per chiedere l’aiuto della città per le carenze con cui il reparto di rianimazione fa i conti ormai da diversi mesi pur non facendo mai mancare servizi al presidio.

(foto archivio)

08012020

7 Commenti

  1. AIROLDI!!!!!
    Dal canto nostro esprimiamo completa e piena solidarietà al personale sanitario, almeno a quei pochi rimasti in servizio a Saronno, della terapia intensiva.
    Attendiamo che Airoldi faccia le proprie mosse e in caso di un probabile esito negativo, siamo pronti a scendere al vostro fianco in maniera proattiva.
    Grazie ancora di cuore per tutto quello che avete fatto, state facendo e farete per i cittadini Saronnesi.

  2. se foste dipendenti con un minimo di amor proprio per il servizio che svolgete e per l’ospedale non esitereste a uscire in strada e unirvi allla manifestazione

    • A qualcuno sorge il dubbio che gli infermieri danzanti negli ospedali nei video che girano in rete di questi tempi in realtà sarebbero ballerini vestiti da infermieri. I veri infermieri presi dal lavoro non hanno tempo da perdere in queste cose.

    • Nostalgia dei tempi in cui gli studenti scendevano in piazza insieme agli operai durante gli scioperi?

      • Quindi per lei mentre stanno demolendo l’ospedale stiamo a cuccia e belli zitti?
        Che dice potremmo anche scodinzolare?

Comments are closed.