20210701 Castions di Strada - European Softball Championship 2021 NED-ITA in the photo: FILLER Andrea Marie triple

CASTIONS DI STRADA – Italia Softball archivia la fase due con un successo per manifesta superiorità (10-0 al quarto inning) oggi contro la Germania ed apre nel migliore dei modi la fase finale battendo per 2-1 le rivali storiche del Regno dei Paesi Bassi, che incassano così il primo K.O nel torneo. Nella giornata appena conclusa Germania e Russia perdono il treno per le prime sei posizioni e domenica battaglieranno per la settima piazza.

L’Italia vince una sfida al cardiopalma contro le acerrime rivali e hanno un piede e mezzo nella finale europea. Provvidenziale prestazione della difesa con i due strikeout di Ilaria Cacciamani che sigillano la vittoria

Non c’era più margine di errore per una Ilaria Cacciamani in veste di closer, con le basi piene, conto pieno e un solo punto di vantaggio nel settimo inning. La lanciatrice azzurra, chiamata in una situazione d’emergenza, esegue il suo settimo lancio contro Brenda Beers. Trova il filo basso dell’area di strike. Il boato del pubblico che tanto è mancato in questi ultimi 15 mesi copre l’urlo più importante, quello dietro casa base, che segna la fine della partita. E’ il momento che racchiude l’emozione di tutti gli appassionati e la forza di un gruppo che nei momenti di grande difficoltà dimostra ancora una volta di più di essere squadra vera.

Il match clou odierno con l’Olanda – La grande classica del softball europeo scrive un nuovo capitolo nel primo match della terza fase dell’Europeo 2021 Softball e l’Italia, con una difesa granitica, si impone per 2-1 sulle rivali olandesi.

Come nell’ultimo scontro di due anni fa a Utrecht, il primo inning mette in mostra il potenziale dei due lineup. Le oranje iniziano aggressive contro Greta Cecchetti, trascinate dal leadoff double di Britt Vonk che segna il punto – il primo subito dall’Italia in questo Europeo – sul doppio profondo di Maxime Van Dalen con due out. Con lo small ball risponde l’Italia, grazie alla base su ball guadagnata da Brittany Abacherli e al bunt perfetto di Andrea Howard che induce all’errore il prima base olandese e consente l’avanzamento in terza di Abacherli. L’esterno azzurro giunge a casa sulla rimbalzante in diamante di Emily Carosone ed è 1-1 dopo un inning.

La partita si conferma equilibrata come nelle previsioni e la difesa emerge negli inning successivi come elemento di svolta. Il diamante azzurro trova il jolly nel quarto inning quando, con Dinet Oosting in seconda e un out. Greta Cecchetti ottiene il terzo strike su Wissink, Piancastelli tira in prima per completare l’out, poi la prima base Giulia Koutsoyanopulos effettua un assist col contagiri per Giulia Longhi in terza base e fulmina Oosting per chiudere l’inning.

Superata la preoccupazione per le condizioni del terza base azzurro, colpita duramente dalla scivolata di Oosting, l’Italia cambia marcia e produce il forcing offensivo che si rivelerà determinante. La volata di Andrea Filler (Inox Team Saronno) atterra sulla recinzione a destra e si tramuta in un triplo che la saronnese Giulia Longhi capitalizza con il punto del 2-1 su una volata di sacrificio catturata da una notevole presa in tuffo di Jesse Van Aalst. L’Olanda sostituisce poco dopo in pedana la partente Ginger De Weert con Marjolein Merkx che, seppur a fatica, tiene le compagne in partita.

Dal canto suo, Greta Cecchetti elimina sei avversarie di fila, anche con l’ausilio dei riflessi felini di Amanda Fama che intercetta la linea tesa battuta da Van Dalen, ma gli ultimi tre out si rivelano ancora una volta i più difficili. Vleugels e Oosting infilano due singoli consecutivi e pongono fine alla partita di Greta Cecchetti, sostituita da Ilaria Cacciamani. In soccorso delle azzurre è ancora la difesa, con Piancastelli che raccoglie un lancio basso del lanciatore ed elimina il pinch-runner Lisa Hop in terza base, ma le oranje spingono ancora con due valide di fila e riempiono le basi con un out. Cacciamani regge la pressione contro la parte alta del lineup avversario e prima sfodera un cambio da cineteca su Britt Vonk per lo strikeout, poi vince una battaglia infinita con lo strikeout conclusivo ai danni di Brenda Beers.

Il programma di sabato – L’Italia ottiene così l’ottavo successo dell’Europeo e vince il primo round con l’Olanda in attesa di una possibile finale, da definire nella giornata di venerdì 2 luglio. Alle 12:30 l’Italia affronta Israele e alle 17:30 sarà la volta della Francia per completare la terza fase e conquistare il posto in finale. Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta su Sky Sport Action (canale 206), con lo Speciale Europeo 2021 FVG su FIBSTV.com che andrà in onda alla fine della seconda partita.

(foto: la saronnese Andrea Filler contro l’Olanda)

01072021