SOLARO – Aggiornamento dei casi di contagio al 20 gennaio 2022 sul territorio comunale di Solaro: secondo i dati forniti al sindaco dal portale di Ats, ci sono a questa data 585 attualmente positivi, di cui 90 minori e 5 sopra i 90 anni. Erano 794 i casi totali lo scorso 13 gennaio.

“Ricordiamo che tutte le persone in quarantena o isolamento domiciliare devono rimanere tassativamente presso il proprio domicilio e, nel caso risiedano con altre persone, devono rimanere all’interno della propria stanza, senza contatti con i conviventi. In caso di contatto individuato come stretto inizia immediatamente il periodo di quarantena come prescritto dalle normative in vigore e non si deve assolutamente lasciare la propria abitazione per persone non vaccinate o con ciclo completato da più di 120 giorni – riepilogano dal Comune – Le persone positive riceveranno unsSms da Ats con le indicazioni da seguire; all’interno si troverà un facile questionario da compilare per agevolare il tracciamento. E’ fondamentale compilarlo a dovere per aiutare tale operazione”.

Ricordiamo che per prenotarsi per la vaccinazione, i cittadini possono rivolgersi al portale di Regione Lombardia
(https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/) o al numero verde 800894545. È attiva la possibilità di prenotare per la somministrazione della terza dose o dose booster. Da qualche giorno sono attive anche le procedure per la vaccinazione pediatrica, dai 5 agli 11 anni. La procedura per la prenotazione è la medesima, eseguita da un genitore o da un tutore legale.

Per i pazienti non trasportabili presso le sedi vaccinali, è necessario mandare una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected], indicando nome e cognome, data di nascita del paziente, domicilio e numero di telefono di riferimento.

Dice il sindaco di Solaro, Nilde Moretti: “Per la prima volta dal periodo delle feste i casi cominciano a calare. È una buona notizia, ma è solo un primo passo verso un nuovo tentativo di ripresa che, siamo sicuri, ci porterà con maggiore serenità verso la bella stagione. Invito tutti a continuare a rispettare le normative in vigore; proprio perché siamo in un momento di calo delle positività serve ancora maggior impegno per evitare nuovi focolai”.

20012022