LOMAZZO – “Nella nostra provincia stanno giungendo diverse famiglie provenienti dall’Ucraina, in fuga dagli eventi bellici: il nostro territorio è chiamato a compiere un gesto di solidarietà nel dare accoglienza, per un tempo determinato, alle persone o alle famiglie in arrivo. Tutti coloro che lo desiderano, possono segnalare la propria disponibilità, nel mettere momentaneamente a disposizione eventuali locali sfitti, oppure ad accogliere, per un tempo determinato, una o più persone all’interno della propria famiglia“. Così, in una nota, l’Amministrazione comunale di Lomazzo.

La disponibilità può essere indicata scrivendo una mail a [email protected] riportando:

1. Nome, cognome, residenza, numero di telefono.

2. Numero di persone ospitabili (singoli o donne con uno o più bambini).

3. Tipo di sistemazione (possibilità di accoglienza temporanea all’interno della propria famiglia o messa a disposizione temporanea di eventuali locali sfitti).

4. Periodo di disponibilità all’accoglienza.Al momento non sono previsti rimborsi economici per la solidarietà e l’accoglienza prestata.Se non puoi ospitare aiutaci a divulgare: si aiuta anche così.

(foto archivio: il Municipio di Lomazzo)

16032022