Home App Saronno, calci e pugni sotto i portici di piazza Libertà: violenta lite...

Saronno, calci e pugni sotto i portici di piazza Libertà: violenta lite sotto lo sguardo dei saronnesi

5035
23

SARONNO – Sono decine le testimonianze arrivate in redazione su quanto accaduto sabato 25 giugno in piazza Libertà poco dopo le 22,30. Secondo una prima ricostruzione a movimentare la serata con centinaia di persone presenti tra piazza Libertà e corso Italia è stata una violenta lite tra stranieri sotto i portici tra piazza Libertà e corso Italia.

I testimoni raccontano di due stranieri, tunisini, che colpiscono con calci, pugni, schiaffi e anche lanciando bottiglie (fortunatamente di plastica) ad un marocchino trentenni. Visto l’accaduto e come lo straniero stesse soccombendo ai colpi i presenti non hanno perso tempo e hanno dato l’allarme. In pochi minuti sono arrivati sul posto una pattuglia di carabinieri, una della polizia locale e l’ambulanza. Il personale sanitario si è occupato del marocchino provato ma complessivamente in condizioni meno gravi di cui sembra all’inizio delle operazioni di soccorso. Dopo i primi accertamenti sul posto è stato portato all’ospedale cittadino in codice verde. Al momento lo straniero, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha preferito non sporgere denuncia.

I carabinieri presenti sul posto hanno comunque raccolto tutti gli elementi per ricostruire l’accaduto anche se al momento i motivi della lite non sono ancora emersi.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

23 Commenti

  1. Finalmente ecco il primo evento organizzato per alietare le serate saronnesi e poi si pretende che i negozianti stiano aperti, speriamo di aver toccato il fondo

  2. AOROLDI!!!
    Se questa è la tua sconfinata e attrattiva Saronno forse è meglio che ti dimetta subito perché è sempre più palese che non sei in grado di garantire la sicurezza dei cittadini.

  3. Airoldi si faccia un giretto anche la sera per le strade di Saronno. Airoldi si dimetta per Incapacità amministrativa.

  4. Is the new #saronnoamica
    La butto sul sarcasmo per contenere la delusione

    Sappiamo tutti che ci sono delle criticita’, ma un paio di agenti della polizia locale in giro nelle sere del fine settimana. e’ chiedere troppo? Era troppo per distinguersi in meglio?

  5. é mai possibile che quando si commenta contro di gli estra comunitari o contro la redazione de ILSARO NNO.ci sono senpre scuse,tipo, già pubblicato, duplicato ecc….probabilmente anche questo no lo sará.saluti!

  6. Io ero li e di plastica era solo la fantasia…le bottiglie erano di vetro . Resta lo schifo e il disagio di avere 30 persone e 4 uomini delle forze dell’ordine che sono arrivati almeno 30 min dopo l’inizio della rissa nonostante il comando fosse a 400 mt e la piazza fosse in ostaggio di questi esseri spregevoli…tristezza infinita , sgomento e rabbia. Farei crescere mio figlio a saronno?
    MAI!!!

  7. La saronno viva accogliente e attraente del Sindaco Airoldi e la sua giunta

  8. Saronno città del far west dove regna l’insicurezza perché non c’è un sindaco capace di garantirla.

  9. E poi continuate a dire che questa Amministrazione non organizza niente per l estate. Povera Saronno ☹️.

  10. Un marocchino ubriaco che sporge denuncia contro due tunisini (probabilmente tutti irregolari)?!?
    Ma in che mondo vivete? 😅

  11. Ciao sono la proprietaria di un pub a saronno, dopo dieci anni di attività posso stimare una percentuale del tipo di persone che creano problemi di violenza anche estrema, per futili motivi, mi dispiace apparirò razzista ma la matematica non è un opinione, oltre il 90 % dei problemi è causato dagli avventori di origine straniera privi del permesso di soggiorno, ovvero clandestini. Ora se non ricordo male esiste una legge che prevede che i clandestini vengano espulsi, a maggior ragione non possono soggiornare se creano problemi di ordine pubblico o se hanno commesso reati, perchè questa legge non viene applicata correttamente? Mancanza di fondi o di personale, o troppo lunga la trafila burocratica per l’espulsione attiva? Per attiva intendo quella che prevede l’accompagnamento all’aereo…Benvenuti tutti gli stranieri che partecipano attivamente a portare avanti questo paese invece.

Comments are closed.