UBOLDO – Rapina impropria: una quarantenne, sorda, è stata fermata dai carabinieri e comparsa in tribunale a Busto Arsizio per la direttissima, dove è stato disposto il rilascio in attesa del processo vero e proprio quando saranno ascoltati i testimoni.

L’episodio che l’ha vista protagonista è avvenuto nel fine settimana scorso in un discount di Uboldo dove i militari della Compagnia di Saronno sono accorsi su richiesta del personale. Poco prima la donna, entrata come normale cliente, aveva crcato di sottrarre alcune confezioni di carne e quando alla cassa una commessa le aveva chiesto spiegazioni, le aveva tirato contro il carrello e le aveva messo la mani attorno al collo. Comportamento incomprensibile, anche perchè la donna aveva in tasca ben 4000 euro in contanti, che non sono risultati provento di altri reati e che quindi non le sono stati sequestrati. In relazione a quanto successo al discount, l’imputata ha da parte sua parlato di un equivoco.

(foto archivio: un’aula del tribunale di Busto Arsizio)

05122017

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome