Home Cislago Diciottenne morto sul lavoro, Cartabia: “E’ un dolore per l’intera comunità”

Diciottenne morto sul lavoro, Cartabia: “E’ un dolore per l’intera comunità”

369
0

CISLAGO – “E’ una situazione davvero pazzesca: un ragazzo così giovane che aveva trovato un lavoro che si trova a morire mentre svolge i suoi compiti. E’ un grande dolore per l’intera comunità. Non possiamo che essere vicini alla famiglia a chi lo conosceva”

Sono le parole del primo cittadino Gian Luigi Cartabia che ieri pomeriggio “a caldo” ha commentato così la scomparsa di Andrea Masi il 18enne morto la notte di mercoledì 31 ottobre in un infortunio sul lavoro a Milano. Si stava occupando di sistemazione all’impianto della fibra ottica posizionata sul soffitto, al primo piano interrato del posteggio sotterraneo del centro commerciale “Portello” di via Bizzozzero a Milano. E’ caduto da una piattaforma aerea e per lui non c’è stato niente da fare.

“Me lo ricordo ad un recente evento in piazza a Cislago con alcuni compagni dell’Ipsia” chiosa l’assessore Marzia Campanella scossa, come l’intera comunità cislaghese, dalla tragedia. Tanti i messaggi di affetto arrivati da parte di amici e conoscenti arrivati sulla pagina Facebook del giovane.

(foto archivio)