Home Cislago Morte di Andrea Masi, il ricordo del preside dell’Ipsia

Morte di Andrea Masi, il ricordo del preside dell’Ipsia

1959
0

SARONNO – “In questo momento la cosa più importante è stare vicino alla famiglia, agli studenti amici di Andrea e anche ai docenti provati dalla sua tragica scomparsa” sono le parole di Alberto Ranco dirigente scolastico Ipsia Parma di via Mantegazza la scuola dove lo scorso anno scolastico si è qualificato perito elettricista Andrea Masi il 18enne cislaghese vittima di un incidente sul lavoro avvenuto la notte del 31 ottobre.

La notizia della scomparsa del giovane è stata un terremoto per l’istituto scolastico. Il preside ha sentito la famiglia ma anche molti docenti che lavorava a stretto contatto col ragazzo: “Sono tutti molto scossi anche perchè era passato a scuola pochi giorni fa ed era parso davvero felice”.

“Era un ragazzo tranquillo che ci teneva a fare bene – ricorda Ranco  – come nell’ultima visita a scuola, appariva soprattutto sereno e convinto della sua scelta”. Come tutti gli studenti qualificati nello storico istituto saronnese Andrea aveva fatto diverse esperienze di stage, “almeno 400 ore” spiega il preside, ed aveva anche seguito corsi e percorsi formativi sulla sicurezza sul lavoro. “Lunedì quanto torneremo a scuola valuteremo come ricordarlo – conclude il dirigente – In questo momento lo ribadisco è importante stare vicino alla famiglia, ai compagni di classe, ai docenti”.

(una foto di Andrea dalla sua pagina Facebook)

03112018

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.