GROANE – Accoltellamento al Parco delle Groane: 41 anni, era andato nel bosco a fare compere, e dopo essere stato ferito è riuscito a trascinarsi alla stazione di Garbagnate Milanese ed a salire sul treno per Milano. E’ sceso a Quarto Oggiaro dove è stramazzato ed è stato soccorso. Così i carabinieri hanno ricostruito l’ennesimo episodio di violenza avvenuto nelle Groane: ai militari il quarantunenne, già noto come consumatore di sostanze stupefacenti, ha detto di riferito che gli aggressori sarebbero tre nordafricani.

I fatti – L’allarme scatta poco prima delle 20 di ieri allo scalo Trenord di Quarto Oggiaro, sulla banchina del binario 2 c’è una persona che perde sangue. Sul posto con i carabinieri anche l’equipaggio di una ambulanza e l’automedica. L’uomo, italiano ma senza fissa dimora, presenta una profonda ferita all’addome e nell’immediatezza è stato trasferito in serie condizioni all’ospedale milanese Niguarda. E’ comunque riuscito a riferire ai carabinieri dell’accaduto. La lite con i maghrebini sarebbe stata legata appunto alle condizioni per l’acquisto di droga. Lo hanno preso prima a pugni e calci e poi accoltellato. Solo pochi giorni fa nelle Groane si era registrata una sparatoria con due feriti gravi.

07112018

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.