SARONNO – Parcheggiare e nel frattempo dare un contribuito ad un’associazione, “Sulle orme di Maria Lattuada”, che si occuperà di creare occasioni di lavoro per le fasce più deboli della popolazione alimentando una rete solidale sul territorio.

E’ questo l’obiettivo della nuova iniziativa “posteggio solidale” lanciata nella giornata di martedì dal sindaco Luciano Porro, dal consigliere comunale delegato al Commercio Nicola Gilardoni e da portavoce del sodalizio Emiro Fresc.

In sostanza nei fine settimana di dicembre a partire da sabato 8, i volontari dell’associazione “Sulle orme di Maria Lattuada” gestiranno gli spazi auto sopra il tetto del Comune. “Sono ottanta stalli – spiega Fresc – i ragazzi del villaggio Sos con alcuni adulti regolamenteranno il flusso di veicoli. Gli automobilisti potranno posteggiare facendo una donazione, minimo un euro, ma ci auguriamo che sia di più e che sia proporzionale alla durata della sosta. Avremo pettorine colorate, un cartellino identificativo e rilasceremo una regolare ricevuta di ogni contributo”.

Già l’anno scorso il parcheggio sul tetto del Municipio era stato messo a disposizione dei saronnesi e dei cittadini che arrivano da fuori città per lo shopping natalizio ma questa è la prima volta l’Amministrazione ha deciso di devolvere il ricavato:”Non possiamo che ringraziare il Comune per la disponibilità – ha sottolineato la presidente Roberta Calligaro. Per averci dato questa occasione e ovviamente quanti sceglieranno di parcheggiare in un’area a pochi passi dal centro dove potranno coniugare solidarietà e comodità.

“Lo dico già da subito per prevenire le solite critiche – ha concluso il sindaco Luciano Porro – non è una tassazione occulta o un mettere le mani nelle tasche dei cittadini ma solo un modo per seminare e speriamo far crescere lo spirito di solidarietà che è radicato nella nostra città”.