CARONNO PERTUSELLA – Ernestino Ramella non è contento della “sua” Caronnese: l’allenatore, giunto dal Messico per subentrare al collega Corrado Cotta, nel corso della sua gestione – da metà febbraio ad oggi – non ha raccolto molto e non si nasconde i problemi, all’indomani del deludente pari casalingo, 2-2, nel turno infrasettimanale del campionato di serie D contro l’Aurora Seriate.

RAMELLA ERNESTINO - ALLENATORE

“Ho visto ingenuità ed errori che avremmo potuto evitare – il suo commento – Una volta acquisito il doppio vantaggio sinceramente ho pensato che stavolta i tre punti non ci sarebbero sfuggiti. A complicare tutto quel gol incassato nel finale di primo tempo, che ha riaperto il match. L’aziene è nata da una rimessa laterale “invertita”, era nostra ma è stata concessa agli avversari”. Ramella comunque non cerca scuse:”Il pari finale ci sta, nel secondo tempo da parte nostra è venuta fuori la paura, ed anche la stanchezza, Così non va”.

Il rientro di molti titolari, fra squalificati ed acciaccati, dovrebbe consentire a Ramella una maggiore libertà di scelta:”Continuiamo ad inseguire i playoff ma non possiamo permetterci altri passi falsi” rimarca il tecnico rossoblu.

140313