SARONNO – “Abbiamo ritrovato gli stessi bimbi a cui davamo il gelato nel 1983 quando abbiamo aperto, solo che oggi sono genitori che lo prendono per i loro figli”.

Così, con una punta di emozione, Gianni Malonni titolare della “Gelateria Saronnese” con la moglie Milena riassumono i loro trent’anni di attività a Saronno. Martedì 14 maggio hanno festeggiato con tutti i clienti e gli amici questo importante traguardo raggiunto, raccontano insieme ai saronnesi preparando il gelato “con tanta passione e dedizione”.

Punto focale della festa è stato ovviamente il gelato “quello artigianale fatto con ingredienti di qualità e nei gusti classici perchè alla fine la gente vuole sempre cioccolato, nocciola, panna, pistacchio, fragola e limone”. Sono stati distribuiti circa 1400 coni di gelato per un peso complessivo di circa 120 chilogrammi. Gianni lavorava in un’azienda alimentare quando nell’estate 1983 ha deciso di aprire la prima gelateria in via san Giuseppe:”E’ stato l’inizio di un’avventura che ci ha dato molto come famiglia – spiegano i coniugi – oggi siamo in via Portici dove abbiamo anche il bar e dove lavoriamo con i nostri due figli Fabio e Valentina, che continueranno questa tradizione nel produrre un gelato artigianale con passione e qualità italiana”.

La festa di martedì, con tanto di animazione per i più piccoli è stata pensata anche per ringraziare “i nostri clienti, saronnesi e non, che hanno vissuto questi trent’anni con noi”. Molti i segni di gratitudine: fiori per Milena, un quadro per Gianni dipinto da una giovanissima cliente e la visita della prima cameriera Marilena.

Ecco in alcuni scatti di Armando Iannone i momenti salienti della ricorrenza

comunicazione redazionale

18052013