SARONNO – Un evento, alla sua prima edizione, organizzato dal Teatro in collaborazione con Museo Gianetti di Saronno si svolgerà al Giuditta Pasta venerdì 11 ottobre dalle 17.30 alle 22.

Il teatro non è solo la casa degli artisti, può diventare anche la casa degli spettatori e, come una casa, essere aperta e accogliente in ogni suo spazio.

“Starci dentro” sarà un momento di incontro tra giovani realtà artistiche o educative e giovani spettatori. Tutti gli spazi del teatro, dal foyer ai camerini, saranno aperti  e valorizzati anche in modo non convenzionale dalle realtà presenti, secondo un percorso attraverso il quale lo spettatore potrà spostarsi liberamente. Immaginando una presenza di persone in continuo movimento, le performance e gli incontri saranno ripetuti più volte.

I partecipanti saranno guidati da una piantina dettagliata e verranno invitati a fotografare un luogo del teatro che li avrà particolarmente incuriositi o interessati (tramite l’applicazione Instagram), le foto saranno poi oggetto di un concorso a premi (possibilità di vincere due abbonamenti alla stagione).

Programma evento:

foyer: esposizione scultura vincitrice del 1° premio “Progetto CoffeeBreak.museum 2^ edizione” accompagnata da un’esibizione musicale;

foyer: presentazione libro “Il caffè delle donne” di Widad Tamimi, edita da Mondadori, con dimostrazione della preparazione del caffè arabo;

foyer: PaneMiele di Chiara Telazzi con la sua produzione di borse e abiti;

sala teatrale: Cargo, collettivo di fumettisti esordienti (provenienti dalla Scuola  D’Arte Applicata del Castello Sforzesco); presentazione di “Cargo diario” piccoli diari di viaggio e “Seconda pelle” graphic novel realizzata a più mani, esposizione tavole e spazio per incontro;

palcoscenico: performance The System of Tautism II, Opera di Sprout e Performance di danza contemporanea; danzatrici: Laura Banfi, Marta Brunato, Marina Burdinskaya, Ilaria De Lorenzo;

sala teatrale: Slam poetry, contest poetico intitolato “COFFEE BREAK – poesia espressa”;

retro palco: presentazione dell’Istituto professionale IAL di Saronno: cuochi, sculture di frutta; panificatori, pane artistico/sculture di cioccolato; meccanici, sculture/orologi realizzati con materiale di recupero;

camerini: acconciatori dell’Istituto IAL per dimostrazione di trucco e parrucco;

camerini: presentazione delle diverse rassegne della stagione del Giuditta Pasta attraverso installazioni realizzate dalla coreografa Carmela Di Tomaso;

disimpegno camerini: a tu per tu con il teatro (Direzione Artistica, Presidente, …)

ore 20.00 sul retro palco: verrà offerto dall’Istituto IAL un ricco buffet aperto a tutti i partecipanti;

ore 21.50: saluti finali e foto dei partecipanti.

L’evento avrà ingresso libero ma la biglietteria sarà aperta.

Questa prima edizione verrà dedicata a Malala Yousafzai, giovane ferita gravemente alla testa e al collo da talebani pakistani armati saliti a bordo del pullman scolastico su cui lei tornava a casa da scuola il 9 ottobre 2012. È candidata al Premio Nobel per la Pace 2013.