SARONNO – “Prendiamo le distanze dall’ultima azione dei ragazzi del Comitato senza casa che reputo un atto di illegalità e prepotenza”.

Queste le prime parole del sindaco Luciano Porro commentando lo sgombero avvenuto stamattina in via Randaccio: “Ieri ho scritto una lettera alla compagnia di carabinieri e alla prefettura di Varese presentando,  nel caso in cui la proprietà avesse fatto la necessaria denuncia, un istanza urgente di sgombero.  Questa lettera è anche stato un modo per manifestare una forte presa di posizione contro l’ennesimo atto d’illegalità. Anche se di lo sgombero è di compentenza della magistratura e della proprietà noi come Amministrazione abbiamo voluto dare un segnale forte“. 

Rispondendo alle critiche di chi fa notare la rapidità con cui è avvenuto lo sgombero nello stabile privato, rispetto all’ex macello rimasto occupato 14 mesi, il sindaco chiosa: “Evidentemente le forze dell’ordine hanno maturato l’esperienza che li ha portati a dire che è necessario agire subito”.

Ecco il sindaco mentre leggere la lettera inviata alle forze dell’ordine

11022014

18 Commenti

    • Porro: “Abbiamo chiesto lo sgombero dello stabile privato”
      L’HA CHIESTO LA PROPRIETA’

      Per giustificare l’occupazione di 14 mesi, il sindaco chiosa: “Evidentemente le forze dell’ordine hanno maturato l’esperienza che li ha portati a dire che è necessario agire subito”.

      L’INESPERIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE non ha portato a dire che era necessario agire subito???

  1. “Evidentemente le forze dell’ordine hanno maturato l’esperienza che li ha portati a dire che è necessario agire subito”.

    Uscita non risparmiabile, ma risparmiabilissima.

  2. “Evidentemente le forze dell’ordine hanno maturato l’esperienza che li ha portati a dire che è necessario agire subito”. Saranno contente le forze dell’ordine, di questo commento.

  3. Quindi é colpa delle forze dell’ordine se in via Monza si è dovuto attendere oltre un anno prima dello sgombero ?

  4. PORRO ha memoria corta

    Ex macello, un anno di occupazione. Porro: “Sgombero? C’è la volontà, non le condizioni”!!!!!

    SARONNO – “Non ci sono novità: abbiamo fatto le nostre mosse, le forze dell’ordine sono disponibili ad intervenire ma mancano le condizioni”.

    E’ lapidario il sindaco Luciano Porro quando, al consueto incontro con la stampa, commenta il primo anniversario dell’occupazione dello stabile comunale di via Don Monza.

    https://ilsaronno.it/?p=24241

    Quindi ..Porro ..dichiara che ” le forze dell’ordine sono disponibili ad intervenire ma mancano le condizioni”. !!!!!!!!!!

  5. Facile dire io qui, io la’, io di su, davanti ad un computer.
    Se ci impiegano troppo non va bene, se ci impiegano poco non va bene.
    Lasciamo lavorare i Carabinieri in pace, visto che a Saronno hanno sempre lavorato bene e basta lamentarsi sempre.

    • Ma infatti la critica non era ai carabinieri. Loro lavorano benissimo. Basta leggere le critiche, ed accorgersi che nessuno ce l’ha con le forze dell’ordine. ma con qualcuno che, anzi, le “insulta”. Capito adesso?

    • ma dove hai vissuto fino ad ora ? Furti a raffica e insicurezza assoluta nelle proprietà private ! Ecco la realtà ! Svegliati talpa !

  6. , il sindaco chiosa: “Evidentemente le forze dell’ordine hanno maturato l’esperienza che li ha portati a dire che è necessario agire subito”.

    ma non si vergopgna ?????

  7. Basta balle. Per difendere un bene pubblico il Sindaco ha impiegato 14 mesi inventandosi scusanti di ogni tipo ed ora vuole “manifestare una forte presa di posizione contro l’ennesimo atto d’illegalità.”
    Nuovo sgombero che non può aver chiesto lui visto che di bene privato trattasi.
    Più chiarezza e meno disinformazione!

  8. Totale assoluto sostegno alle forze dell’ordine , alla loro presenza attiva e competenza d’indagine e in azione .

    Per Porro &C non trovo le parole adeguate per commentare

  9. Scusate .Ma se per l ex macello ci son voluti mesi e mesi, com’è che in pochi giorni si é risolta la situazione? Per caso non é che si sa il nome del proprietario?strano io so che c e gente che aspetta anni

    • DA https://ilsaronno.it/?p=29355

      Confermata la denuncia di resistenza a pubblico ufficiale per i giovani presenti al momento dello sgombero che, come nel caso dell’ex macello di via Don Monza, ha visto un massiccio spiegamento di uomini e mezzi.

      Il blitz, rimarcano dalla Questura, è stato tempestivo perchè tempestiva è stata la richiesta della proprietà d’intervenire.!!!!!!!

  10. Porro assomiglia sempre di più a gatto Silvestro che si arrampica sugli specchi…..

Comments are closed.