SARONNO – Il vittorioso debutto in serie B1 contro la corazzata Bergamo mette di buon umore tutto l’ambiente, alla Pallavolo Saronno, dove si inizia anche a pensare ai prossimi impegni di campionato.

ardu alessandro pallavolo saronno

Commenta così un soddisfatto il capitano saronnese Marco Rolfi a fine partita:”Sono felicissimo perché questa per noi è una vittoria inaspettata, abbiamo giocato contro una squadra che ha obbiettivi ambiziosi ma noi siamo stati bravi a metterli in difficoltà spinti anche dal un PalaDozio fantastico. Ci tengo a fare i complimenti a tutti i miei compagni esordienti nella categoria che sono stati davvero bravi a controllare l’emozione ed a disputare una bellissima gara. Ora andremo a Chiusi con la consapevolezza di affrontare un avversario fuori portata, sarà fondamentale tirare fuori il meglio anche da questa prova e soprattutto continuare a lavorare a testa bassa”.

Fa eco al capitano degli amaretti il compagno Sergio Seregni:”E’ un grande risultato quello che abbiamo ottenuto, non mi aspettavo che saremmo riusciti a mettere in campo così tanta costanza, la nostra continuità ha fatto la differenza rispetto alla loro altalenanza. Abbiamo espresso un buon gioco mantenendolo per tutti i cinque set e questo ci ha permesso di vincere”.

E’ pragmatico il palleggiatore Alessandro Ardu (foto)a:”Sono molto contento nonostante sia convinto che non abbiamo espresso questa sera tutto il nostro potenziale; Bergamo è un’ottima squadra che ha dimostrato di essere più avanti rispetto a noi nei fondamentali di battuta e ricezione facendoci soffrire un po’. Ci tengo a sottolineare quanto siano stati fondamentali gli ingressi di Pizzolon e di Tescaro che in due fasi decisive del match hanno messo in crisi la loro ricezione permettendoci di conquistare il set. Sono due punti importantissimi che ci permettono di mantenere il morale alto, questa vittoria ci fa capire che nonostante il nostro obbiettivo sia la salvezza possiamo provare a giocarcela con tutti”.

21102014