GERENZANO – In pochi minuti alimentate dal forte vento le fiamme hanno avvolto tutto il sottotetto e solo il rapido e massiccio intervento dei vigili del fuoco ha evitato che il fuoco si propagasse alle abitazioni.

È la dinamica dell’incendio avvenuto oggi alle 11 in una villa bifamiliare in via Buonarroti. Secondo una prima ricostruzione la causa sarebbe da imputare ad un surriscaldamento della canna fumaria che si è probagato al sottotetto. A dare l’allarme è stato un appassionato di fotografia che impegnato a catturare alcune immagini panoramiche delle campagne gerenzanesi ha visto le fiamme e il fumo ed ha dato l’allarme.

Arrivati sul posto i pompieri del distaccamento di Saronno hanno subito fatto uscire di casa la padrona di casa e si sono messi all’opera presto raggiunti dai colleghi di Rho e Legnano con un’altra autopompa e un’autoscala. Le fiamme sono state spente in meno di mezz’ora  ma hanno fatto in tempo a bruciare tutto il sottotetto. Sul posto anche il sindaco Ivano Campi. Al momento i pompieri stanno provvedendo a togliere i resti del materiale bruciale.

Sul posto i carabinieri di Cislago, la protezione civile e um’ambulanza a scopo precauzionale.

05032015