johana gomezCARONNO PERTUSELLA – Nel secondo turno della Isl, massima categoria del softball, per la terza e quarta giornata appuntamento interno della Rheavendors Caronno contro il fortissimo La Loggia, ed esito scontato nella prima partita, vinta dalle piemontesi per 14-3, con gara chiusa già al quinto inning. Musica diversa nella rivincita, sempre lo scorso weekend e sempre sul diamante di Bariola: la Rhea ha lottato sino alla fine e perso di stretta misura. 2-1 per La Loggia, in un match conclusosi in parità al termine dei sette inning regolamentari (conclusisi 0-0), per stabilire il vincitore c’è voluta una ottava ripresa.

“Le campionesse impongono la loro potenza offensiva al “Francesco Nespoli”, anche se in gara due è necessario arrivare al tie-break – riepilogano i dirigenti di casa – La giovane pedana caronnese in gara uno ha mostrato qualche buono spunto e da lì occorre partire. Johana Gomez (foto) si conferma lanciatrice di vertice e costringe invece le piemontesi all’extra-inning in gara due.

Risultati: Rheavendors Caronno-La Loggia 3-14, 1-2; Legnano-Stars Staranzano 6-4, 1-7; Rovigo-Banco di Sardegna 5-0, 2-3.

Classifica: La Loggia e Stars Staranzano 1000, Banco di Sardegna 500, Rheavendors Caronno, Rovigo e Legnano 250.

14042015