SARONNO – Dal 24 al 29 maggio si sono svolti i campionati europei Master a Londra nella piscina olimpica dell’Aquatics Centre, edizione che si ricorderà per i suoi numeri, 11 mila iscritti e oltre 25 mila gare in soli 5 giorni.

Evento storico al quale non poteva mancare la Rari Nantes Saronno, presente con 21 atleti che hanno disputato 59 gare, in un’impresa storica, oltre che per i numeri anche per i risultati ottenuti con due importanti medaglie tutte al femminile: un argento nei 200 metri farfalla da parte di Lucilla Corio M50, autrice anche di due nono posto nei 200 metri stile libero e 100 metri farfalla, e un bronzo per Patrizia Borio Patrizia M40 nei 200 metri misti insieme ad un quarto posto e “medaglia di legno” nei 200 stile libero.

A questi sono da aggiungere l’ottavo posto di Velleda Cernich nei 200 metri rana M70, Federico Urban nono nei 200 metri rana M30 e un doppio tredicesimo posto per Maurizio Massoni sia nei 100 che 200 stile libero negli M65. Ottima prestazione anche da Mario Buzzetti sedicesimo nei 200 rana M70.

“Formidabili tutti i master saronnesi, che per effettuare le proprie gare si sorbiti ore di coda per accedere all’impianto, per entrare nello spogliatoio, per fare riscaldamento o perfino per entrare in tribuna a fare il tifo a tutti gli altri, cosa che ha reso molto più impegnativa la trasferta, che però resterà indimenticabile per il clima di agonismo e condivisione, di simpatia e di passione per il nuoto…senza età!” commenta la società saronnesi che conclude con i ringraziamenti “perciò grazie a tutti i nostri alfieri Patrizia Borio, Velleda Cernich, MaurizioMassoni, Sophie Devos, Lucilla Corio,Sergio Meo, Mario Buzzetti, Giulio Garbagnati, Maurizio Amato, LucaVincenzi, Marco Galli, Pier Giorgio Piergentili, Celestina Pedrini, Rocco Meo, Donatella De Benedictis, Luca Della Vedova, Mauro Ferrario, Alessandro Maffi, Fabio Nardini e Federico Urban… tutti sostenuti, incoraggiati, preparati e guidati dall’allenatore Massimo Brigo, infaticabile presenza a capo dei master saronnesi”.

Immancabile accanto ai saronnesi la presenza della bandiera di “Saronno città europea dello Sport”.

10062016

Comments are closed.