GERENZANO – I gerenzanesi hanno scelto la continuità hanno scelto di essere guidati per i prossimi 5 anni ancora da Ivano Campi, sindaco uscente, che con la sua lista “Insieme e Libertà per Gerenzano” è riuscito a sfondare quota 50%.

“Che dire – commenta Campi intorno all’una anche se già prima delle 23,30 è chiaro il trend di una vittoria in tutti i seggi – è sicuramente una conferma per il lavoro fatto in questi 5 anni e un segnale di fiducia per i progetti futuri”. Già perchè il nuovo sindaco, che ha festeggiato con un brindisi guarda già avanti: “Abbiamo una squadra arricchita e tanti progetti che continueremo di concretizzare per migliorare Gerenzano”. Tanti i ringraziamenti “ai gerenzanesi per la fiducia avuta in noi e a chi in questi 5 anni ha lavorato accanto a me”.

Contraltare della soddisfazione di Campi e della sua lista la delusione degli avversari a partire da Cristino Borghi sostenuto da Lega Nord, Fratelli d’Italia, Domà Nunch Gerenzano Viva e Per il Granducato di Gerenzano che si ferma al 26,9%: “E’ una vittoria netta di Campi. Ci ha penalizzato l’alto astensionismo mentre il calo di Gerenzano democratica ha favorito Insieme e libertà. La sconfitta è data anche effetto sindaco uscente unito alla mancanza di unità del centrodestra. Bisogna lavorare da subito su questi fronti. Ci vuole anche battaglia comune tra i consiglieri di minoranza su questione etica”

Non nasconde la propria amarezza Pierangelo Gianni di Gerenzano democratica sceso al 14,3%: “E’ stato un risultato deludente. Ci spiace perchè non è stato recepito nostro messaggio di speranza per un futuro diverso. La gente ha preferito la continuità. Auguri di buon lavoro al sindaco. Da parte nostra continueremo a portare avanti le nostre battaglie in consiglio comunale”.

Fuori invece dall’assemblea cittadina Forza Italia arrivata al 7,3%: “Gerenzano – commenta la candidata sindaco Miriam Longeri – non è pronta per il cambiamento. Abbiamo avuto un buon risultato di preferenze ma non entreremo in consiglio. Abbiamo comunque intenzione di continuare a lavorare per Gerenzano”.

12062017

5 Commenti

  1. Il centreodestra diviso è stata una ennesima scelta della lega,che Saronno a parte ha sempre portato a perdere…

  2. Per fortuna si sono alleati con Forza Italia altrimenti altro che 20% , avrebbero perso anche i voti dei duri e puri….. I verdi han pagato 20 anni di amministrazione senza aver creato nulla …. A differenza di Cl….

  3. La delusione nel commento del candidato sindaco Pierangelo Gianni che invece di creare un clima costruttivo porterà avanti le “battaglie” in consiglio comunale …
    se si vuole dare una svolta a questo paese e di conseguenza anche alla nazione non bisogna fare ” battaglia ” per partito preso ma iniziare a collaborare e allora magari chissà che la prossima volta non possano avere la soddisfazione di vincere anche loro !!!
    Auguri alla nuova compagine che la di lasci lavorare e poi si giudicherà il suo operato !!!

Comments are closed.