CARONNO PERTUSELLA – Domenica, campionato di calcio serie D, sul campo amico la Caronnese ha vinto per 3-2 una partita sentitissima contro la quotata Folgore Caratese. I rossoblù hanno dimostrato carattere e spirito di squadra: con questa vittoria sono quattro gli incontri (su quattro disputati) vinti dall’inizio del campionato che posizionano la squadra di mister Andrea Monza al vertice della classifica del girone A di serie D. Ma la notizia tutta da raccontare in realtà è un’altra ed è la dimostrazione di come la Caronnese sceglie i propri talenti e di come questi talenti si comportano sul campo, grazie ad un’educazione innata che deriva anche dalla famiglia di provenienza.

Il vero eroe della giornata di ieri è stato il giovane Marco Costa che si è distinto in un bellissimo episodio di fair play. Il difensore caronnese, classe 1997, è stato protagonista verso il termine dell’incontro di un eloquente gesto sportivo quando il risultato era ancora in bilico a 10 minuti dal termine della partita. Costa, in un contrasto di gioco, si è scontrato con l’attaccante avversario Moretti, tra l’altro ex giocatore della Caronnese, riportando la peggio. L’arbitro del match, il signor Di Graci della sezione di Como, ingannato dal duro contrasto, ha pensato ad una gomitata espellendo così l’attaccante della Folgore Caratese a seguito di doppia ammonizione. Costa, però, dimostrandosi un vero sportivo e anche uomo maturo nonostante la giovane età, ha immediatamente affermato all’arbitro quanto in realtà era successo facendolo tornare sui propri passi evitando la preventiva uscita dal campo del capitano della Folgore Caratese. Un bel gesto quello di Costa, un monito verso tutti ad essere onesti sul campo e a giocare un calcio pulito: la Caronnese, che da sempre crede in questi valori, ha ringraziato il suo giocatore del comportamento e prendendo spunto da quest’avvenimento ha evidenziato a tutti i tesserati e collaboratori nonché agli staff tecnici la necessità di perseverare su questa strada.
Fabrizio Volontè & Marco Gentile

19092017

1 commento

  1. Anche da questo si vede la serietà di una società sana. Bene, continuate cosi …. forza ragazzi rossi blu!!!

Comments are closed.