SARONNO – E’ inciampata mentre saliva sulla scala mobile e cadendo ha battuto la testa: è stata subito soccorsa da un passante e accompagnata all’ospedale cittadino dall’ambulanza. Sul momento le sue condizioni sono apparse gravi ma non preoccupanti ma nella notte ha avuto un rapido peggioramento e stamattina si è spenta.

Protagonista del drammatico incidente avvenuto nello scalo principale cittadino, quello di piazza Cadorna, Giannina Rizzi 83enne residente a Mozzate. Mancavano pochi minuti alle 10 quando l’anziana stava salendo dal sottopassaggio al piano delle banchine con la scala mobile. I video recuperati dai carabinieri della stazione cittadina per fare chiarezza sull’accaduto mostrano chiaramente la donna che inciampa e cade battendo la testa. E’ stata subito soccorsa da un passante che l’ha aiutata a lasciare la scala mobile e ha dato l’allarme. Sul posto è arrivata un’ambulanza della Croce Rossa di Saronno che ha stabilizzato le condizione dell’anziana e l’ha trasferita all’ospedale cittadino. Le sue condizione erano gravi ma non sembrava in pericolo di vita. Col passare delle ore la situazione è peggiorata e stamattina l’anziana si è spenta.

Come detto i militari hanno recuperato le immagini della videosorveglianza ricostruendo con precisione l’accaduto. E’ subito apparso evidente come la donna sia stata vittima di una tragica fatalità.

(foto archivio)

 

1 commento

  1. una tragica fatalità avvenuta su scale mobili moderne, di ultima generazione e soggette a costante manutenzione… vero?!?

Comments are closed.