SARONNO – Da due giorni i vicini non avevano sue notizie. Malgrado le chiamate, le continue scampanellate al citofono in rispondeva e così è scattata l’allerta. Ieri pomeriggio i vicini hanno contattato i carabinieri chiedendo di effettuare un controllo in via Stoppani. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco del distaccamento di Saronno e a scopo precauzionale un’ambulanza.

Visto che il saronnese, un 72enne, non rispondeva i vigili del fuoco sono intervenuti aprendo la porta d’ingresso. All’interno il corpo senza vita del padrone di casa. E’ presto stato chiarito, dai carabinieri della compagnia cittadina, che l’uomo è morto per un gesto estremo. Il 72enne era seguito dai servizi sociali e da tempo faceva in conti con un problema di depressione. I mezzi di soccorso e la rimozione della salma hanno creato molta agitazione nel quartiere con tanti vicini che hanno assistito alle operazioni fino a quando i mezzi di pompieri, pronto intervento sanitario non hanno lasciato via Stoppani.

13012019