SARONNO – Ieri il caldo è tornato all’interno della scuola media Leonardo da Vinci di via Pellico. Da quando sono riprese le lezioni dopo le vacanze di Natale gli alunni, soprattutto quelli delle aule al piano terra, fanno i conti con temperature decisamente basse in classe. In molti circostanze hanno fatto lezione indossando cappotti, sciarpe e cappelli. L’episodio più grave sabato scorso quando era prevista una giornata didattica per le classi terza ma in realtà, a causa di un totale blocco della caldaia, dopo mezz’ora sono stati tutti rimandati a casa.

Una situazione tanto critica da vedere l’intervento del vicesindaco Pier Angela Vanzulli che ha chiesto sopralluoghi e interventi a breve termine ma ha anche anticipato di aver previsto i fondi per il cambiamento della centrale termica che riscalda l’istituto, il vicino asilo nido e la Villa Gianetti. Proprio qui venerdì sera e anche domenica mattina c’erano temperature decisamente basse a causa del guasto della caldaia avvenuto venerdì sera.

Ieri sono intervenuti i tecnici comunali che hanno effettuato un ulteriore sopralluogo ed hanno garantito un costante monitoraggio.

(foto archivio)

2 Commenti

    • Certo: tutto a posto fino alla prossima emergenza che produrrà l’eroe che risolve la situazione.
      Un buon amministratore dovrebbe programmare la manutenzione necessaria senza arrivare all’emergenza.
      Vedremo ora se cambieranno la caldaia.

Comments are closed.