VARESE – Stamattina è stato ufficialmente riaperto al pubblico il parco di Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese: il giardino storico all’italiana che era chiuso da due anni, in seguito alla caduta di una grossa essenza arborea in presenza di eventi meteorologici sfavorevoli. Il parco, come spiega il presidente della Provincia di Varese Emanuele Antonelli, “era chiuso e in manutenzione da due anni. L’ho scoperto la sera stessa in cui sono stato eletto e ho subito chiesto di compiere tutti i passi necessari perché fosse riaperto, per restituire al quartiere e alla città un luogo che merita di essere vissuto dai varesini”. Con un investimento di 36 mila euro, il Parco è stato oggetto di lavori di messa in sicurezza, attraverso abbattimenti e potature, e di pulizia generale, inclusa la piantumazione di 18 nuove essenze arboree (tra cui pini, frassini, querce, carpini e faggi), e di assegnazione di un appalto di manutenzione da 90mila euro, che comprende il censimento automatizzato del patrimonio per un costante monitoraggio degli alberi in modo da garantire la sicurezza dell’utenza. Da ieri il Parco ha ripreso i normali orari di accesso al pubblico, ma nelle intenzioni dell’amministrazione provinciale la riapertura è solo un primo passo per la valorizzazione di questo luogo da restituire alle abitudini di fruizione dei varesini: “Lo vogliamo rianimare e far vivere – annuncia il presidente Antonelli – con il parco riapriranno le serre, che potranno essere utilizzate dalla musica, e in estate organizzeremo eventi, concerti e manifestazioni che possano ravvivare questo luogo che non meritava di essere lasciato in stato di abbandono”.

“È un vero peccato che un Parco così bello sia rimasto a lungo inutilizzato – aggiunge Simone Longhini, consigliere provinciale delegato all’ambiente – è un polmone verde che viene restituito alla fruizione dei varesini, in particolare sarà molto utile e funzionale per tutto il quartiere di Casbeno, ultimamente già abbastanza penalizzato dalle discutibili scelte dell’amministrazione comunale di Varese come i parcheggi a pagamento e la pista ciclabile”.

14022019

2 Commenti

  1. Ma avete messo la foto del parco del comune di Varese!Quello della provincia è un altro parco!

Comments are closed.