SARONNO – Da ieri il centro storico, da via Portici a piazza Aviatori, è letteralmente tappezzato dai volantini del centro sociale Telos che annuncia un weekend di appuntamenti per il proprio decimo anniversario di attività.

Due i manifesti affissi per l’intera Saronno: il primo una sorta di locandina con un calendario degli appuntamenti e due conigli (elemento che ricorre in occasione di tutti gli eventi per il “compleanno”) e un altro decisamente più esplicativo. Si ripercorre la storia del Telos, dal debutto in via Galli all’occupazione dello storico stabile di via Milano fino al suo sgombero.

“Tutti a Saronno (ma in realtà in tutta Italia e non solo) sanno dell’esistenza del Telos e continueranno a ricordarselo ancora per molto tempo tempo (mentre dei sindaci degli ultimi vent’anni chi se ne ricorda?). Avere sgomberato un posto fisico non è stata una soluzione anzi ci ha trasformato rigenerandoci rimettendoci in gioco e quindi anche se un posto fisico non esiste, il Telos esiste perchè noi esistiamo, perchè è scolpito nella memoria del territorio in cui è esistito.

Da qui l’idea di due giorni con eventi per celebrare il decennale “ma anche per essere vicini a tutte le persone che hanno subito o stanno subendo la repressione da parte dello Stato.

24022019

11 Commenti

  1. Un’ulteriore perfida sfida ad una Comunità fin troppo tollerante. Emerge un messaggio carico di onnipotenza e di impunità che non è pari al senso civico di una città conosciuta nel mondo per la sua laboriosità e concretezza.

  2. Naturalmente i solleciti poliziotti locali nn avranno avuto la stessa fregola di toglierli come hanno fatto con quelli per via Roma. Ai fagioli questi danno meno fastidio. Vergognatevi

  3. Ho pensato la stessa cosa. Nell altro articolo descrivevano solerti vigili pronti a rimuovere i disegni dei bambini e qualche cuoricino… Del resto questi bimbi sono sovversivi pericolosi. 😂😂😂
    Che cose penose tocca vedere.

  4. Spero vengano denunciati immediatamente, tutti sanno chi sono, altrimenti non è giusto infierire sulle brave assocaizioni quando fanno la loro pubblicità molto modesta. C’è da vergognarsi che persone inette possano fare quello che vogliono, ora basta con questi esseri inutili della società che stanno imbruttendo Saronno da anni. Mandateli in galera per almeno 10 anni. Basta ALLA STUPIDA ANARCHIA

  5. … Se per via Roma chi amministra ha considerato NON decoroso l’affissione dei disegni dei bambini, a delle piante, dando, a quanto si legge indicazione per la loro quasi immediata rimozione, dovrebbe essere così corretto da provvedere alla quasi immediata rimozione di tutte quelle affissioni fuori dagli spazi autorizzati così come la pulizia dei muri imbrattati dalle scritte.
    Potrebbe essere d’aiuto segnalarglieli tutti.

  6. I cartelli sugli alberi della via Roma….davano sicuramente un fastidio tanto grande quanto inaspettato…VERGOGNATEVI.

  7. musica acustica e birrette … quasi quasi mi affilio e partecipo…c’è una tessera ”sociale” per la partecipazione??…

Comments are closed.