Home Città Conferenza sull’ecomafia: partecipazione e interesse

Conferenza sull’ecomafia: partecipazione e interesse

116
1

SARONNO – Ha riscosso un bel successo la conferenza di martedì sera sull’ecomafia al nord, organizzata dal Clan de Sfroos del gruppo scout di Saronno, che ha visto oltre 150 partecipanti, tra cui l’assessore all’Urbanistica Lucia Castelli.

“È la tappa conclusiva del nostro capitolo, cioè dell’argomento che decidiamo di trattare durante l’anno – spiegano i ragazzi – Quando si pensa alla mafia spesso la si associa ad altro, la si considera una realtà molto lontana. È importante, invece, conoscerla anche nell’ambito della gestione dei rifiuti, che ci tocca da vicino.”

All’auditorium Aldo Moro, la conferenza è stata presieduta dal giornalista del Corriere della Sera Cesare Giuzzi, che spesso si è trovato ad affrontare questo argomento.

Si è parlato delle dinamiche che portano i clan mafiosi a interessarsi allo smaltimento dei rifiuti, problema sempre più consistente dal 2017, quando la Cina ha imposto strette limitazioni all’importazione di rifiuti stranieri. Ma non solo, sono stati fatti anche molti esempi locali di stoccaggi illeciti e roghi: Cornaredo, Via Chiasserini a Milano, Corteolona.

“L’ingerenza della ‘ndrangheta nella gestione dei rifiuti è frutto di un incontro di interessi tra la mafia stessa e gli imprenditori  – ha spiegato Giuzzi – seguire le procedure corrette in questo ambito, infatti, comporta costi altissimi. Eliminare il problema alla radice è quasi utopia. Certo, il rispetto le regole, l’aumento di controlli, di personale specializzato e l’informazione sono la strada migliore per combattere questo fenomeno. Bisogna imparare a considerare la mafia non divisa in compartimenti stagni, ma diffusa capillarmente, non solo al sud, ma anche e soprattutto al nord.”
Margherita Cattaneo

20190626

1 commento

  1. @@ ” non solo al sud, ma anche e soprattutto al nord ”

    e già, problema sottovalutato qui in lombardia dalla politica. Collusioni a vari livelli.
    Un consiglio per chi vuole approfondire cerchi articoli: antimafia Milano, dda Milano Procuratore Aggiunto Dolci

Comments are closed.