Home Città Sala: “Fagioli ha dovuto sudare per reperire le risorse per il maxi...

Sala: “Fagioli ha dovuto sudare per reperire le risorse per il maxi parcheggio”

552
17

SARONNO – “Per molti potrebbe sembrare banale come soluzione, forse troppo, ma se in tutti questi anni Saronno ha sofferto la carenza di parcheggi è perché le passate amministrazioni non si sono mai trovate nuove aree da riqualificare e destinare alla sosta, a differenza dell’amministrazione Fagioli che per investire sul nuovo parcheggio ha dovuto sudare per reperire le risorse necessarie alla realizzazione.
Una grande lezione impartita dal nostro Sindaco alle opposizioni, le quali staranno pensando al perché non aver costituito un nuovo comitato per stoppare l’ennesimo progetto dell’amministrazione Fagioli”.

E’, in versione integrale, la chiosa politica della nota inviata ieri sera da Claudio Sala segretario cittadino delle Lega Nord in merito all’apertura, nella giornata di lunedì, del parcheggio da 300 posti creato nell’ex Denora.

“Altro importante risultato dell’amministrazione comunale a guida Fagioli: un grande parcheggio da 300 posti auto – inizia il testo –
In quattro anni di amministrazione, il sindaco Fagioli ha sempre cercato soluzioni alla crescente richiesta di aree di sosta in città, a partire dalla riapertura della Ztl sino al nuovo parcheggio in area ex De Nora, inaugurato proprio oggi, senza dimenticare la riqualificazione di piazza dei Mercanti e il parcheggio a ridosso di Palazzo Visconti. Insomma: un’amministrazione che risponde concretamente e con i fatti alle richieste dei cittadini e che trova sempre le risorse necessarie per mettere in pratica ciò che promette”.

Sala entra nello specifico del piano parcheggi: “Il piano parcheggi a Saronno è sempre stato una grande criticità e quello che abbiamo ereditato dalle passate amministrazioni era il caos più totale: non si è mai cercato di fare una distinzione tra chi sostava per recarsi al lavoro e chi sostava per recarsi in città per una passeggiata o più semplicemente per sbrigare una commissione. Oggi, invece, grazie alla lungimiranza di questa amministrazione si farà grande attenzione a come suddividere i parcheggi in città, dando l’opportunità a chi deve effettuare una sosta breve di avere uno stallo a ridosso del centro cittadino, come per esempio il parcheggio di via Primo Maggio, mentre chi per necessità lavorativa deve sostare quotidianamente l’automobile per molte ore, ci saranno gli abbonamenti in aree come il nuovo parcheggio appena inaugurato”.

15102019

17 Commenti

  1. chi sei dove vai .. un fiorino !
    e si entra nella ” città stato”…

    “Lungimiranza”,”ecologia” , “bon ton”..
    signor Sala non si lasci impressionare dalle critiche è risaputo che la gente è sempre pronta a parlar male di voi..
    ma voi non lo meritate!
    avete fatto un parcheggio dove ci sarebbe dovuto essere un parco…. questa è “ecologia”
    volete tagliare gli alberi di via Roma per fare il salotto di Saronno per la passerella della 100 3valli
    questa è una lezione di “ecologia”

    avete aperto la ZTL basta pagare per entrare siete però “lungimiranti” perché con i soldi che ci ricavate pagate la 3Valli ….. o forse solo la “fioriera semovibile”
    siete “lungimiranti” perchè prevedete che le opposizioni costituiranno un comitato….

    avete sempre una grande attenzione mentre parlate delle vostre “sudate” realizzazioni, di parlar male degli “altri”,come avete definito chi non la pensa come voi, è questo mi lasci dire è un raro “bon ton”

    Capolinea!

  2. Sala una volta nella sua vita riesce a fare un intervento senza “ha colta un altro” ? Cosi` tanto per dimostrare un ’bout di maturit’round….

    Anche perche` se andiamo a vedere i vs. 4 anni.. Come dire tutto sto brillare non si vedrebbe

  3. E adesso liberate la parte di via Varese in direzione Caronno e create una vera pista ciclabile che è già presente naturalmente.

  4. Ma se è spazio privato ad uso pubblico e un opera a scomputo d’oneri,che cosa avrebbe sudato?non ha fatto nemmeno fatica ad andarci per fare le foto è a 100 metri da casa sua..dai Claudio fai il bravo, che ti si credeva più arguto e invece pare di no…

  5. Bene per il parcheggio, ma Sala le do una notizia, siete pagati per occuparvi di queste cose.

  6. Sala come Veronesi non sono in grado di presentare un lavoro senza far polemica, siete stati votati per fare e non per polemizzare. Se avrete fatto bene lo verificheremo l’anno prossimo al voto.

    • Sala veronesi ecc. vivono di polemica gratuita, quando scarseggiano fatti, idee e lungimiranza..
      resta quella come base espressiva.

  7. Che è gia occupato, e soprattutto porterà traffico ulteriore nel sottopasso e sul cavalcavia già intasati. Ma l’importante è fare propaganda

    • la tre valli serve al sindaco per accreditarsi nel suo “mondo politico”…. e dai su..

    • Ma la gente ce la fa?? Prima si lamenta dei parcheggi gialli, poi fanno un parcheggio nei pressi della stazione e pensano a un parco!! Dico io.. a un parco!! In un’area immensa tra l’altro…cioè inutilità totale!! Poi già immagino il degenero che si creerà tra spacciatori ed altro in un parco così grande… E poi meglio i parcheggi che un’area completamente abbandonata. Ancora non ho visto se è a pagamento e quanto costa e mi sembra un’ottima cosa, forse l’unica, del sindaco Fagioli. Fosse per me farei un autosilo immenso attaccato alla stazione (e non lontano come quello di ora dove se arrivi al limite dell’orario del treno rischi pure di perderlo). Qui c’è gente che addirittura dice di andare a piedi da casa in stazione, ecc..ecc… io che vivo in zona prealpi, non vedo perché debba andare a piedi d’inverno, magari sotto pioggia, freddo e neve, da casa mia in stazione tutti i giorni per arrivare a milano. Riprendetevi, se non avete la macchina sono fatti vostri e quindi andateci voi a piedi o in bici. Non vedo dove sia il problema. E non parlatemi di inquinamento perché sicuro a certa gente non andrebbero bene neanche le macchine elettriche.

  8. Enfatizzare la normalità delle cose è un’arte leghista che crede di affabulare gli elettori saronnesi stanchi dell’approssimazione dimostrata da questa giunta insignificante che si attacca sui vetri stridendo continuamente su una caduta a picco per un’esperienza politica fallimentare.

  9. Tutti con quelle spillette dorate per distintivo.Sembrate le truppe fedeli del crapone e del baffetto austriaco.Ai posteri l’ardua sentenza.E non date la colpa sempre agli altri,suvvia gli altri siete anche voi.

Comments are closed.