ROVELLASCA – Un “quasi derby” importante per l’alta classifica: per il Rovellasca desideroso di rimanerci, per il Ceriano intenzionato ad aggiungare la zona playoff. Alla fine sono stati i comaschi a spuntarla, in una partita divertente ed emozionante, aperta sino all’ultimo. Campo pesante ma a dispetto della pioggia degli ultimi giorni senza neppure una pozzanghera, quello dello stadio di Rovellasca, con l’arbitro Marelli di Lecco a non avere dubbi nel fare iniziare regolarmente la gara. E subito si susseguono i botta e risposta, i ribaltamenti di fronte e le azioni pericolose.

Dopi la traversa di Borghi per i locali, a sbloccare il risultato Donghi dei brianzoli dopo una ventina di minuti: gol in scivolata. I locali pareggiano poco dopo la mezz’ora con una mischia in area che porta il direttore di gara a fischiare il rigore, segna Di Muro.

Nella ripresa ancora tante reti. Al 21′ la furiosa mischia avviane in area del Ceriano, Arrivabene salva per due volte ma alla fine di testa Tallarita insacca il gol del sorpasso, con il Rovellasca che allunga al 27′ quando lo stesso Tallarita trasforma un penalty per atterramento di Marchesotti in area ad opera di Santambrogio (espulso). Ma non è finita: al 43′ gran gol con un tiro dalla distanza all’incrocio dei pali di Santagada, è il 3-2. Il Ceriano prova a premere ma il risultato non cambia più.

Grande amarezza a fine partita per i cerianesi che hanno duramente contestato diverse decisioni arbitrarli “che a nostro parere hanno pregiudicato il risultato di una partita che abbiamo giocato al massimo”.
Matteo Romanò

Rovellasca-Ceriano 3-2
ROVELLASCA: Lovera, Boschetto, Ronzoni (1’ st Tallarita), Carnelli, Ronchetti (9’ st Cittera), Sala, De Giovanni, Borghi (14’ st Strametto), Di Vito, Di Muro (22’ st Rubino), Sanfilippo (20’ st Marchesotti). A disposizione Callejon, Caronni, Mior, Aggugini. All. Lupi.
CERIANO: Arrivabeni, Santagada, Ferrario, Santambrogio, De Laurentis, Maringoni, Radice, Astrella (15’ st Rigobello), Ferrario, Rossetti (31’ st Basilico), Donghi (34’ st Porta). A disposizione Malventi, Ceppi, Di Mauro, Gaslini, Pascale, Sprocatti. All. Landriani.
Arbitro: Marelli di Lecco.
Marcatori: 23’ pt Donghi (C), 32’ pt Di Muro (R) (rig.), 21’ st Tallarita (R), 27’ st Tallarita (R) (rig.), 43’ st Santagada (C).

(foto: alcune fasi del match)

24112019