Home Città L’artista Marciano dà voce alle difficoltà dei disabili: “Servono più controlli e...

L’artista Marciano dà voce alle difficoltà dei disabili: “Servono più controlli e multe”

565
2

SARONNO – Ha scelto il gruppo Facebook “Sei di Saronno se…” per lanciare un appello alla città di Saronno e a chi la vive in auto per chiedere più attenzione e rispetto per le esigenze di tutti coloro che si spostano su sedia a rotelle e hanno difficoltà deambulatorie.

Lui è Antonio Marciano noto artista saronnese autore di opere e mostre che realizza con i celebri chiodini. E’ amatissimo anche dai piccoli saronnesi visto che spesso trasmette la sua arte con laboratori realizzati in diverse location in città.

Marciano ha deciso di scendere in campo dopo aver visto l’ennesima auto posteggiata su uno stallo disabili senza autorizzazione o sul marciapiede. L’ha fatto con un amaro sfogo: “Se sei di Saronno se sei in sedia a rotelle e ti chiedi… dove sono i vigili, quando parcheggiano sul posto disabili? E dove sono i vigili, quando le macchine, o meglio, le navi con le ruote parcheggiano sul marciapiede?”.

Il post ha ricevuto subito molte risposte con messaggi di solidarietà e di rabbia contro chi non rispetta le regole e si approfitta di spazi necessari di chi vive già una situazione di oggettiva difficoltà.

A rispondere, contattato da ilSaronno, anche il comandante della polizia locale Giuseppe Sala: “In realtà è una delle priorità del comando sanzionare chi usa i posti disabili senza autorizzazione. Appena riceviamo una segnalazione, compatibilmente con le emergenze in corso, inviamo la pattuglia. E sono anche molte le proteste di chi si ritrova col verbale sul vetro. E’ un tema verso il quale c’è molta attenzione anche da parte dei singoli agenti anche se evidentemente la mancanza di rispetto è ancora più forte”.

(foto archivio)

11122019

2 Commenti

  1. Ho segnalato più volte un auto in via Don Luigi Monza che sosta per metà sul parcheggio disabili e per metà sul marciapiede impedendo a un disabile in carrozzina di transitare. La risposta dei vigili è che non si può fare niente.
    Comandante Sala si faccia un giro prima di parlare.

    • Stessa cosa successa a me, non a Saronno ma a Mizzate. Mi è stato risposto dai vigili interpellati che non possono fare niente a meno che una pattuglia transitando, vede l’infrazione!
      Tutti bravi a parlare!

Comments are closed.