MILANO – All’abituale conferenza stampa del tardo pomeriggio a Palazzo Lombardia di Milano anche il governatore lombardo, Attilio Fontana (foto): “La buona notizia è quella legata ai numeri che sono in leggero ma costante miglioramento. Altra buona notizia, test sierologico. Regione Lombardia sin dal primo momento scelta prudenza per ricerca test affidabili: uno di questi è stato individuato al policlinico San Matteo di Pavia. Tramite prelievo sangue evidenzierà e verificherà chi ha sviluppato anticorpi al covid-19. Entro due settimane prevista autorizzazione Ce, poi si potrà fare esami su popolazione”.

Quindi, ha proseguito Fontana, “si saprà chi ha anticorpi che consentono di non ammalarsi: patente di immunità. Mentre chi è negativo, sarà gruppo che dovrà essere molto attenta e prendere le precauzioni tipiche di persone che non si sono ammalate e potrebbero ammalarsi”. Immunità che per il momento non è dato sapere per quanto tempo duri, se per sempre o per un certo periodo di tempo ma almeno si saprà chi ad oggi è protetto dalla malattia. Il test fornisce risultato affidabile per oltre il 95 per cento dei casi.

07042020

1 commento

  1. L’importante è dirlo per primo no? Tanto la certificazione CE è solo una cartaccia burocratica … non importa se manca ancora qualsiasi conferma di ISS o altri certificatori scientifici rispetto all’affidabilità dei risultati e al fatto che si sia veramente protetti e (non secondario) non infettivi.

Comments are closed.