ORIGGIO – Sei saturimetri ad ogni medico di famiglia del paese per permettere loro di prendersi cura dei pazienti al loro domicilio. E’ la donazione dell’Amministrazione comunale ai 7 medici di base che lavorano sul territorio comunale. “La saturazione dell’ossigeno è un parametro importantissimo per capire quando il paziente ha difficoltà a respirare e distinguere quindi se la situazione è da monitorare oppure da emergenza – spiega il sindaco Mario Ceriani – Quando hai cinque o sei pazienti che segui a distanza, il fatto di avere un saturimetro personale è un qualcosa in più per il medico, un parametro in più che serve a valutare la situazione clinica”. E’ solo una parte della donazione dell’Amministrazione che ha comprato un centinaio di saturimetri che saranno donati anche all’ospedale di Saronno e alla casa di riposo San Giorgio. I dispositivi sono stati acquistati da un’azienda con sede in paese.

“Un modo – conclude il primo cittadino – per essere più vicino a chi vive un momento di difficoltà lottando contro la malattia e per garantire strumenti a chi, in ospedale o a casa, aiuta i pazienti in questa battaglia”.

(foto: il sindaco Mario Ceriani)

12042020

2 Commenti

Comments are closed.