SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota dell’amministrazione comunale sull’approvazione, ieri sera in consiglio comunale, del progetto che porterà un nuovo supermercato e un nuovo parcheggio, in parte pubblico in parte privato tra via Sabotino e via San Francesco. Nell’operazione è compresa anche l’acquisizione al patrimonio pubblico il parco degli Alpini.

Ecco il testo diffuso dall’Amministrazione

È stato discusso in seduta di Consiglio Comunale in data 30 aprile 2020 il “Piano integrato di intervento in variante al Pgt ambito ATUb9” che, seppur di modeste dimensioni, permetterà di acquisire al patrimonio pubblico il Parco degli Alpini, tanto caro ai saronnesi perché limitrofo alla chiesetta di Sant’Antonio. Una proprietà di 4800 mq fino ad oggi privata, il cui valore è stato stimato all’incirca intorno ai 200mila euro. Verranno creati inoltre nuovi servizi nel Quartiere Prealpi e sarà riqualificata l’area collocata tra la via San Francesco e la via Sabotino. All’interno dell’ambito interessato dal piano integrato d’intervento verrà infatti realizzato un comparto commerciale di medio-piccole dimensioni ed un parcheggio. Gli oneri ammonteranno a 156.870 mila euro oltre al costo di costruzione.

“Con l’intervento presso il Parco degli Alpini andiamo ad acquisire e a stabilizzare 4800 mq di verde pubblico, un impegno importante poiché il privato all’interno di quell’area avrebbe potuto a sua discrezione costruire un parcheggio o strutture. Proteggendo quella ricchissima area verde andiamo ad aumentare quindi il patrimonio pubblico, tutelando allo stesso tempo anche l’ambiente”, spiega il sindaco Alessandro Fagioli.
“Si tratta di servizi che miglioreranno la qualità di vita di quella parte di città. In particolare il parcheggio, interamente realizzato dall’attuatore e destinato all’uso pubblico, permetterà di soddisfare il fabbisogno, più volte manifestato, dei residenti e di tutti gli utenti dei servizi che sono dislocati in quell’area. Con l’occasione sarà anche abbattuto l’edificio di piccole dimensioni che qualche tempo fa è stato preso di mira dai centri sociali della zona”, spiega l’assessore Lucia Castelli.

25 Commenti

  1. 1) aiutiamo i negozi di vicinato
    2) salviamo il verde
    3) diminuiamo il traffico

    Programmi dell’anti-Lega nella teoria di Einstein

  2. C’è poco da spiegare: in zona ci sono già i 2 UNES, x cui un nuovo supermercato non serve a niente. Punto. Quelle della Giunta sono chiacchiere patetiche.

  3. Ma l’amministrazione ha fatto un sondaggio presso la popolazione del quartiere per evidenziare le necessità?
    Prima di prendere una decisione del genere sarebbe stato utile. Nella zona ci sono già due supermercati.
    Forse la cittadinanza avrebbe chiesto altro. Visto la penuria di parcheggi nella zona. Già frequentata da pendolari che lasciano l’auto per tutta la giornata, dagli utenti Meditel, dagli alunni dell’Istituto Prealpi e visto la vicinanza del campo di calcio. Percè la citadinanza deve sempre subire decisioni senza voce in capitolo? Spero che i cittadini si ricordino in occasione delle prossime elezioni. Saluti

  4. nuova conferma della incapacità di questa giunta. non serve un nuovo supermercato nella zona ce ne sono già due. distruggiamo il verde per cementificare. per favore levate le tende e andatevene. di danni ne avete fatti abbastanza. incompetenti allo sbaraglio degni compari del capitano e di fontana

    • Perchè i supermercati spuntano qui e là come i funghi? Chi ha indirizzato i Telos ad occupare proprio quell’immobile tempo fa? Cari politici, diteci la verità ogni tanto

  5. Ma lei lo sa che è un’area privata?
    Mica è il comune a costruire, è l’attuatore.
    Un sondaggio cosa serve? Per capire che i Saronnesi non andranno? Non sta a voi decidere cosa fare in proprietà privata.

  6. Servono parcheggi per scuola Prealpi Medite di supermercati ne abbiamo abbastanza.
    Per favore!!!!!!

  7. MA SE È STATA AUTORIZZATA DALLA PRECEDENTE GIUNTA COMUNISTA !!!!!!
    DIMENTICATE SEMPRE TUTTO.

  8. Parco degli Alpini: il privato avrebbe potuto.. certo avrebbe potuto se l’amministrazione dà il permesso! Non si è acquisito proprio nulla. Il verde del parco degli alpini era già presente. In compenso viene cementificata un’altra area verde privata. Va bene tutto ma non prendete in giro l’intelligenza dei cittadini.

  9. La giunta ha fatto i calcoli benissimo….un nuovo supermercato esattamente a meta’ strada fra due esistenti supermercati abbastanza vicini fra loro!!!!
    Superano ogni possibile immaginazione

    • In questo momento particolare, la scelta operata è già inattuale e fuori corso. Abbiamo necessità di attività di vicinato, in grande numero e non attività commerciali in grandi aule

  10. Ci fate un grande piacere? ANDATEVENE VIA, MA MOLTO PRESTO E MOLTO LONTANO.. GRAZIE

  11. E poi a Saronno il problema sono il Telos e gli immigrati vero?
    Sono anni che vi proponete come il baluardo unico nella difesa del territorio,territorio che meticolosamente state annientando per solo una vecchia sequela di favoritismi.
    E non mi spiego come sia possibile che ci siano persone che continuino a votarli, confondendo fede politica e fede religiosa.

  12. I supermercati dovrebbero stare fuori dalla
    Città per vari motivi. Ci troveremo in una parte della città che una qualità soddisfacente te il classico volume in prefabbricato che inevitabilmente genererà degrado. Fatta la scelta più semplice

    • Quelli della Lega son capaci di risponderle:
      “Suggerisca allora lei il marchio del Supermercato!!!”

  13. Dobbiamo accontentare l’ennesimo qualcuno che batte cassa? No giusto per sapere… Almeno non ci prendiamo per il c… come al solito. Grazie

  14. Ci sono alberi splendidi e altissimi…perchè tagliarli? Ci sono 2/3 supermercati nelle vicinanze.

Comments are closed.