MILANO – “Un segnale importante arriva dalle nostre montagne e dai nostri laghi che stanno registrando un flusso consistente di turismo domestico. Lombardi che hanno scelto di passare le vacanze estive sul proprio territorio perche’ ne stanno comprendendo la bellezza”. Lo ha detto l’assessore a Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni, nella diretta Facebook di ieri pomeriggi su Lombardia notizie online, cui ha preso parte anche Simone Moro, celebre alpinista e scalatore. Bellezze lombarde ricordate anche dal governatore Fontana in un ideo messaggio: “La nostra Regione – ha detto il governatore – e’ una delle piu’ belle in assoluto e merita che il turismo ricominci a funzionare sui laghi e sulle montagne. A partire dai lombardi che dovranno ricominciare ad apprezzare i propri territori”.

Un ventaglio di possibilita’ ancora tutte da scoprire. “Vale la pena trascorrere un periodo di vacanza sulle nostre montagne – ha sottolineato Simone Moro – innanzitutto perche’ vanno scoperte. In Lombardia abbiamo una vocazione turistica, ma manca ancora la consapevolezza”.

Unici al mondo – “Qui – ha proseguito l’alpinista – abbiamo
anche delle storie che portano il nome di alcuni luoghi: a
Bergamo, ad esempio, c’e’ la Val Taleggio, che e’ diventato quasi
un sostantivo che indica un tipo di formaggio morbido che nasce
in questa valle. Se fosse in qualsiasi altro posto del pianeta,
qualsiasi altra nazione, ci avrebbero ricamato su uno
storytelling incredibile”.

Terra di eccellenze – Una terra ricca di eccellenze, ha ricordato Moro, dalle cantine della Franciacorta, alle Alpi Orobiche, ai laghi, ai piccoli borghi, come Montisola, l’isola di lago piu’ grande d’Europa, eletta l’anno scorso prima meta turistica di Europa. “E’ veramente un territorio strepitoso da un punto di vista enogastronomico, montano, artistico, dovremmo capire che oltre che essere la locomotiva economica d’Italia, abbiamo anche questa vocazione”.

Terme e sport – A proposito di Covid e vacanze, Magoni ha
spiegato: “La Lombardia e’ reputata la regione italiana piu’ scura proprio per i protocolli igienico sanitari che sono stati attivati all’interno delle strutture. Un valore aggiunto di grande importanza in questo momento, che permette di vivere vacanze in assoluta serenita’ soprattutto perche’ terme e sport in questo rilancio post Covid penso che siano un’eccellenza assoluta”.

Olimpiadi 2026 – Milano e la Lombardia saranno protagoniste del mondo con le Olimpiadi Milano Cortina 2026. “Regione Lombardia e’ sul pezzo – ha rassicurato Magoni – insieme agli altri assessori ho preparato un percorso che si chiamera’ ‘Via Olimpica’. Prevede la conoscenza di tutto il territorio, come se fosse una ragnatela, che coinvolge tutte le Province, non solo Milano e la Valtellina, ma i 12 capoluoghi con le proprie valli e le proprie pecularita’. Per esempio i 14 siti Unesco potrebbero essere legati attraverso i 250 prodotti agroalimentari che ci rendono unici in Europa, oppure sempre legati alla cultura i luoghi del Fai”.

(foto archivio)

03072020

2 Commenti

  1. Signor Fontana certo che i lombardi c’è là faranno!
    Ma finché c’è Lei il moto è “Incrociamo le dita!”
    Paolo Enrico Colombo

Comments are closed.