CARONNO PERTUSELLA – Prima giornata di Coppa Prealpi sabato pomeriggio allo stadio del softball di via Rossini a Bariola di Caronno Pertusella: è stato il primo evento della stagione dopo i vari rinvii per l’emergenza coronavirus e si è svolto seguendo passo a passo tutte le indicazioni sanitarie del caso, dunque con porte chiuse al centro sportivo (ingresso consentito solo ad atlete addetti ai lavori), gel per disinfettare le mani, mascherine da indossare negli ambienti comuni. Una prova generale di quello che potrebbe essere il copione anche in campionato, la A1 inizia il prossimo fine settimana.

I risultati – Sul diamante è andato in scena innanzitutto il derby Inox Team Saronno-Rheavendors Caronno, 7-0 per le saronnesi subito apparse in gran forma; seconda partita appannaggio del Nwe Bollate (unica di serie A2) contro la Rhea, che aveva iniziato bene con un triplo di Scotto ma che poi ha pagato dazio alla rimonta bollatese per ol 7-3 finale per il New Bollate, alla luce soprattutto di un ottima quarto ripresa per le ospiti. Gara conclusiva del tardo pomeriggio quella fra Saronno e New Bollatre: 2-0 siglati dalle saronnese già al primo inning per giungere al 4-0 conclusivo.

Fra le saronnesi l’ottimo debutto della nuova lanciatrice italiana, Veronica Comar, ex Bussolengo. Sempre in tema di debutti, nella Rheavendors si è vista in pedana l’ultima arrivata (dalle Thunders Castellana), Carlotta Salis.

Le finali – Domenica dalle 10 le finali sul campo di Ospiate di Bollate; in semifinale Saronno troverà la seconda classifica del girone bollatese (che comprende Legnano, Avigliana e Mkf Bollate); il New Bollate la prima classifica. La finalissima è prevista alle 15. Si giocherà sempre a porte chiuse.

(foto: tribuna deserta a Caronno per la prima giornata della Coppa delle Prealpi, per il coronavirus si è giocato a porte chiuse)

04072020