TRADATE / SARONNO – “Questo governo pensa a come spendere i soldi del Recovery ma non accenna a cambiare una regola per facilitare lo sviluppo del Paese. E ancora una volta ci ritroveremo con dei soldi che non riusciamo a spendere per svariati motivi, uno su tutti la soffocante burocrazia”. Lo ha detto ieri, partecipando ad una trasmissione televisiva, l’ex sindaco di Tradate, il senatore Lega Stefano Candiani, che non è nuovo ad interventi critici nei confronti dell’attuale compagine governativa e sulle tematiche economiche legate all’emergenza per il coronavirus.

Prosegue il senatore tradatese: “Non basta avere a disposizione risorse, bisogna anche cambiare le regole per permettere lo sviluppo di progetti per utilizzarle in modo utile”. Per Candiani “gli “eserciti” di esperti reclutati di volta in volta dal governo si sono sempre dimostrati inefficaci ed inutili per lo scopo”.

(foto archivio: a sinistra il parlamentare tradatese della Lega, Stefano Candiani; con il leader leghista Matteo Salvini)

12012021

5 Commenti

  1. perchè invece non bacchetta i membri della regione lombardia per l’ incapacità di gestire la situazione sanitaria?

    • Cattivone, in regione Lombardia tutto perfetto. Covid colpa dei finedi, vaccini antinfluenzali colpa dei medici in ferie…. Sempre colpa d’altri

Comments are closed.