MILANO – Botta e risposta tra il consigliere regionale del Partito Democratico, Samuele Astuti, e Emanuele Monti, esponente della Lega e presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali.

“Fontana e Moratti spieghino subito – affonda il consigliere Astuti – e in modo convincente, se da una settimana siamo in zona rossa, perché la Regione Lombardia ha sbagliato a calcolare l’Rt.”

“Inutile dire che sarebbe un errore molto grave – continua il consigliere del Partito Democratico – che ha avuto ricadute pesanti sulla vita dei lombardi, sugli studenti che non sono andati a scuola, sui ristoratori e sui negozianti che hanno dovuto tenere chiuse le loro attività. Se, dopo giorni di polemiche e di ricorsi, la responsabilità della serrata fosse della Regione, Fontana dovrebbe perlomeno chiedere scusa pubblicamente e con lui tutti gli esponenti del centrodestra regionale che hanno accusato il Governo di aver voluto affossare la Lombardia e la sua economia.”

“Sono ridicole – Lo dichiara Emanuele Monti rispondendo alle accuse del consigliere del Pd, Samuele Astuti –  senza fondamento e strumentali le accuse del consigliere del Partito Democratico, Samuele Astuti, riguardo ai dati forniti da Regione Lombardia. Se c’è qualcuno che sta giocando a nascondino è proprio il Governo Conte che, occupato a salvare le poltrone, ha ormai perso il contatto con la realtà”.

E aggiunge: “I nostri dati sono resi pubblici quotidianamente, in modo trasparente e senza alcuna dietrologia. Sconcertante sentir parlare di gravi responsabilità del Presidente Fontana sulla zona rossa quando tutti sanno che sia stata una decisione esclusivamente del Governo. Anziché continuare a vendere aria fritta, si attivino affinché le forniture di vaccino contro il Covid-19 arrivino in Lombardia con costanza. I lombardi sono stanchi di essere ostaggi del Ciampolillo di turno”.

(in foto: il consigliere regionale della Lega, Emanuele Monti)

22012021

18 Commenti

  1. Su 20 regioni, ha maggioranza centro destra, avrebbero sbagliato solo con la Lombardia tra le altre cose con dati forniti dalle regioni stesse…. Imbarazzanti

  2. Monti dati errati, siete stati smentiti dall’Istituto Superiore di Sanità. Se non sapete che situazione avete non è colpa di altri!

    E ancora parlate?

  3. Beh leggendo accusa e tentativo maldestro di difesa non è difficile capire dove stia la verità!

  4. Perfetto, ci mancava solo mandare dati sbagliati, peggio di così non si poteva fare, la grande Lombardia è conciata proprio maluccio ,penso che la cosa giusta da fare a questo punto è fare le valige.

  5. Dilettanti allo sbaraglio…. e noi Lombardi allo sbaraglio per colpa di questi incapaci. Cosa serve ancora per avere le dimissioni di Fontana?

  6. Uso esagerato e strumentale della parola strumentale da parte di Monti e in generale della Lega.

  7. Ma come mai allora il presidente Fontana, alcuni giorni prima, aveva dichiarato che la Lombardia sarebbe stata in zona rossa? Che dati aveva in mano? E i lombardi in che mani sono finiti?

  8. A proposito di vaccini, quelli antinfluenzali mancanti dove sono finiti? Era colpa di Gallera?
    Per quelli Covid, caro Monti, puoi scrivere direttamente alla PFIZER, ufficio reclami clienti.

  9. All’eccellenza della sanità lombarda in crede più nessuno, neanche alla correttezza dei dati trasmessi.
    Basta fare una tabella che compari i dati trasmessi da regione Lovardia e quelli usati dal Ministero… e si vede subito chi ha toppato

  10. Il colore delle zone viene deciso da Roma , quando è stata messa in zona rossa Regione Lombardia ha subito dichiarato che i dati usati da Roma non erano corretti ,ora Roma dopo una settimana si vede costretta a corregere il tiro con tante polemiche

  11. Ennesimo errore di gestione della situazione da parte della giunta Fontana.. ma cosa devono fare ancora per essere mandati a casa?

    • E’ molto più probabile che a casa ci vada il governo centrale più che il governo della Lombardia che non si regge più in piedi … aspetti e vedrà

Comments are closed.