SARONNO – I cresimandi saronnesi che ieri alle 16 si sono ritrovati all’oratorio di via Legnani per la messa del giovedì santo. Ovviamente priorità al distanziamento e al rispetto delle norme anticontagio con mascherine obbligatorie ed igienizzate. A presiedere la cerimonia religiosa il prevosto monsignor Armando Cattaneo che ha dedicato l’omelia proprio ai cresimandi parlando loro dell’olio per il battesimo, la cresima e l’unzione dei malati affidato in Duomo a Milano in mattinata a don Federico Bareggi delegato della comunità pastorale saronnese ad assistere alla benedizione. Oltre ai cresimanti tanti i padrini e le madrine che hanno voluto condividere questo momento insieme anche ai genitori. Per molti non è mancata una punta di emozione nel vedere l’oratorio di nuovo vivere con la presenza dei ragazzi e un momento di confronto e di preghiera. Stasera non ci sarà la Via Crucis ma dalla comunità pastorale arriva l’invito a tutti a seguire quella a Roma di papa Francesco. Sempre per rispetto delle normative anticovid la messa di sabato sera sarà anticipata per permettere ai fedeli di rispettare il coprifuoco.

1 commento

  1. Per fare le cerimonie religiosi si, ma seduti e distanziati ad ascoltare un gruppo che suona no? Io spero che ormai sia chiara la discriminazione con due pesi due misure su quali luoghi siano pericolosi e quali no…

Comments are closed.