BUSTO ARSIZIO – Al centro vaccinale di Malpensafiere a Busto Arsizio sono andati anche tanti saronnesi, nel corso dei mesi passati: la struttura ora rischia di chiudere e perchè non venga smantellata lancia un appello il consigliere regionale del Varesotto, Samuele Astuti, esponente del Pd oltre che membro della commissione sanità regionale.

“La Regione ha deciso  di chiudere l’hub vaccinale di Malpensafiere e di spostare l’attività all’hub di Gallarate. Una scelta che non condivido. Lo stato di emergenza sanitaria dovuto al dilagare della variante Omicron, purtroppo continua e la crescita di contagi in provincia di Varese è preoccupante. In questo quadro – rileva Astuti – in cui, oltretutto, continuano a esserci  ritardi che arrivano fino a 5 giorni nella refertazione dei tamponi e le condizioni delle scuole sono di difficile gestione, è evidente la necessità di creare le condizioni per poter procedere in maniera puntuale e tempestiva alla somministrazione dei vaccini anti covid. Per questo chiedo di prendere  considerazione la possibilità di mantenere in attività l’hub vaccinale di Malpensafiere, potenziando il punto tamponi a Gallarate. Spostare su Gallarate l’onere delle vaccinazioni, oltre tutto, porterebbe senza dubbio anche enormi problemi di viabilità. Già nelle settimane scorse si sono creati chilometri di coda sulla Statale del Sempione che, con l’apertura delle linee vaccinali non potrebbero che peggiorare”.

(foto: l’hub vaccinale di Malpensafiere)

18012022