CARIMATE – Torna la “maledizione” della Gerenzanese la squadra ci crede, costruisce, passa in vantaggio ma un calo, di prestazione ma anche un po’ di concetrazione, costano i tre punti nella trasferta contro il Montesolaro partita odierna del campionato di seconda categoria.

Nel primo tempo gli uomini di mister Valtolina dominano senza problemi. Tante occasione, buone giocate e non a caso al metà del primo tempo arriva anche il vantaggio. Tutto parte con una punizione sulla destra di Amato che Callegari insacca di testa.

Dopo l’intervallo però gli ospiti sembrano un po’ in affatto: qualche difficoltà a tenere il gioco e ripartenze in netto calo. Ad approfittarne sono gli ospiti. Il Montesolaro acciuffa il pareggio al 20’. Il gol è accompagnato da molte contestazione gerenzanesi secondo cui il gol, nato dopo una mischia dopo un calcio di punizione, sarebbe stato in netto fuorigioco.

A chiudere la partita il gol del Montesolaro al 40’ un pallonetto che ha approfittato dell’uscita un po’ frettolosa del portiere ospite. Il triple fischio ha segnato la sconfitta della Gerenzanese per 2-1